Dieta detox: cos’è, alimenti principali, benefici per la salute, esempio di menù settimanale

La dieta detox, per chi vuole depurare l'organismo e dimagrire in modo sano, rimane uno dei migliori modelli nutrizionali. Scopri la piramide alimentare della dieta depurativa, i benefici per la salute ed alcuni consigli per seguire questo regime alimentare correttamente.

0
86
Dieta detox: cos'è, alimenti principali, benefici per la salute, esempio di menù settimanale. Scopri i benefici per la salute della dieta detox scientificamente provati, la piramide alimentare, cosa mangiare, i cibi da evitare ed un menù di esempio settimanale della dieta depurativa.

Oggi parliamo della dieta detox, un regime alimentare concepito con lo scopo di depurare l’organismo. Le diete dietox nelle varianti più drastiche sono suggerite fino a un massimo temporale di tre o quattro giorni. Mentre per le versioni più soft si parla anche di 15 giorni. Nell’articolo di oggi, scopriamo insieme cos’è, quali sono gli alimenti principali della dieta detox e i benefici per la salute. Concludiamo con un esempio di menù settimanale!

Ricordatevi che la dieta detox è un regime alimentare si depurativo, ma non per questo da seguire sempre. Per ogni dubbio chiedete pure a uno specialista, come in questo caso un medico nutrizionista.

Cos’è la dieta detox?

Le diete al contrario di quanto in molti possono credere, non sono seguite solo per perdere peso. Vi sono infatti quelle per dimagrire, come i regimi alimentari depurativi o le diete a basso contenuto calorico e così via. Per quanto riguarda la dieta detox sappiamo che nasce per la cura del corpo.

I benefici ricercati interessano principalmente la salute della pelle e dell’organismo, fegato in particolare. Dunque, perfetta in molte occasioni anche dopo le feste dove magari ci siamo lasciati un po’ andare con bevande e alimenti di ogni genere. Ovviamente durante il periodo della dieta detox cibi fritti e piccanti sono banditi. Così come per quelli ad alto contenuto di zuccheri e grassi. Scopriamo subito quali sono i principali alimenti. Leggi anche: tisane detox.

Esistono vari tipi di diete disintossicanti. Di base comunque non possono essere seguite a lungo. Le tre più importanti sono:

Digiuno terapeutico

E’ la dieta di un giorno. Non è proprio quella detox completa ma aiuta comunque a depurare il corpo. Per 24 ore occorre digiunare oppure bere solo centrifugati di frutta e verdura.

Dieta depurativa di tre giorni

Per tre giorni dobbiamo seguire la dieta detox e questa cosa va ripetuta ogni settimana per tre giorni, per un totale di un mese. E’ adatta per pulire il corpo dalle tossine magari dopo aver seguito un’alimentazione sregolata.

Dieta depurativa di sette giorni

E’ la continuazione di quella precedenti. Il primo giorno è previsto solo consumo di acqua e tisane depurative. Il secondo giorno si assumono anche frutta e verdura, il terzo si aggiungono i germogli, il quarto i cereali, il quinto le proteine vegetali e e il sesto e il settimo pesce e carne bianca.

Dieta detox: quali sono i benefici per la salute?

I benefici della dieta detox quali sono? Funziona veramente per depurare l’organismo? Prima di tutto vogliamo fare una premessa, l’organismo non sempre risponde bene o nello stesso modo ai cambiamenti alimentari. Quindi potete provare una versione soft per alcuni giorni tanto per vedere come vi sentite. Parlatene sempre con uno specialista tanto per sentire un parere professionale. Quest’ultimo può infatti suggerire di interrompere la dieta come esattamente l’opposto ma dandovi comunque una tempistica da rispettare.

Qui sotto ricordiamo i benefici della dieta detox nata principalmente per depurare l’organismo.

1. Depurativa

Questo è il primo effetto della dieta detox, impedisce infatti a scorie e tossine di accumularsi ulteriormente e perciò arrivare a danneggiare il corpo. Questo processo di disintossicazione porta a contrastare problemi come il fegato grasso. In questo organo vengono accumulate scorie e tossine. Permette di migliorare le funzioni fisiologiche epatiche del corpo.

2. Antiossidante

L’effetto antiossidante (più che riconosciuto in questa alimentazione) significa che previene e combatte la comparsa dei radicali liberi. Dunque, importante per prevenire malattie degenerative, cardiache e non solo.

3. Diuretica

Stimola la minzione ed è quindi utilissima per depurare il corpo. Tutto merito delle abbondanti quantità di liquidi assimilati da frutta e verdura.

4. Digestiva

Pensata anche per promuovere la digestione. Non per caso la si trova spesso anche in questo contesto. Controllate pure e con i vostri stessi occhi capirete che la dieta detox se seguita con attenzione è molto indicata per l’uomo.

5. Stimola il transito intestinale

Avete problemi di stitichezza? Le fibre presenti in questo regime abbondano e infatti vi permettono di non avere tale disturbo.

6. Stimola il metabolismo

Favorire il funzionamento del metabolismo significa bruciare prima i grassi, l’effetto è utile per chi desidera perdere peso. C’è da dire comunque che non viene considerata una dieta dimagrante. Nel processo di disintossicazione comunque aiuta a perdere qualche chilo perché si perdono liquidi e si escludono anche gli alimenti che di solito tendono a far ingrassare.

7. Sindrome del colon irritabile

E’ considerata una buona dieta per alleviare il problema in questione ed equilibrare la microflora intestinale. Riduce i sintomi quale diarrea e stipsi (o alternate), flatulenza, meteorismo, vomito, bruciori di stomaco etc.

8. Riduce i liquidi

Questa dieta detox in pratica va a drenare i liquidi in eccesso e riduce i gonfiori, ma anche problemi come per esempio la cellulite e la ritenzione idrica.

Alimenti principali della dieta detox

La dieta detox vanta molti alimenti utili per il corpo e anche la mente. Sono particolarmente presenti quelli ricchi di vitamine, sali minerali, fibre… I benefici sono molteplici, ma di questo parleremo più avanti. Adesso ecco una lista di alimenti suggeriti.

1. Frutta

Tra la frutta consigliata in una dieta detox troviamo: avocado, arance, pere, mirtilli, melograno, mandarini, ciliegie, more, pompelmo, limone, ananas etc.

2. Verdura

Per quanto riguarda le verdure invece, ci sono le carote, zucchine, zucca gialla, cavolo, barbabietola rossa, melanzane, cetrioli, sedano, ravanelli etc.

3. Cereali e semi oleosi

Si a cereali come il riso integrale, la quinoa, l’avena, il farro e l’orzo. Potete consumare anche i derivati. Va bene anche il grano integrale chiaramente, ma anche il kamut.

4. Proteine

Tra le proteine troviamo quelle vegetali. Ne sono ricchi i fagioli, le lenticchie, i piselli, le fave e la soia. Ci sono poi quelle animale. In una dieta detox dovete consumare quelle di pesce azzurro. Vanno bene quelle animali, come del pollo, purché provengano da allevamenti biologici.

Dieta detox: cibi da evitare

Nel regime detox viene data la preferenza ai cibi sani, quindi non ricchi di grassi saturi, zuccheri raffinati, additivi etc. Infatti le scelte attinenti all’alimentazione sono piuttosto ferree, se parliamo della vera dieta detox. Tuttavia, vogliamo ricordarvi che la carne grassa e i formaggi sono esclusi, così come il fritto, pane raffinato e ovviamente i cibi spazzatura (merendine, snacks, dolcetti….).

Dovete escludere dalla vostra alimentazione anche i cereali raffinati e prodotti come il burro, lo strutto, la panna, il sale, gli oli vegetali che non sono l’extra vergine di oliva.

Menù settimanale della dieta detox

In questo paragrafo vi mostriamo un menù settimanale della dieta detox. Consigliamo sempre di consultare un medico nutrizionista per ottenere più informazioni in merito e allo stesso tempo essere in possesso di una tabella alimentare suggerita da uno specialista.

Generalmente il menù in questione vale per sette giorni. Ma anche in questo caso siete liberi di interromperlo prima. Passiamo dunque al menù settimanale della dieta depurativa.

Lunedì

Colazione: la colazione per molti è considerato il pasto più importante della giornata no? Allora perché non fornire al corpo i cibi di cui ha realmente bisogno? Dunque uno yogurt bianco naturale è eccellente, possibilmente magro. Potete abbinarci in buone quantità della frutta fresca, una macedonia per esempio si rivela la scelta più indicata.

Pranzo: depurare il corpo da elementi nocivi come le scorie e le tossine è più facile quando si segue questo tipo di dieta. Suggeriamo una bella insalata a foglie verdi con de mais. Mentre come piatto più sostanzioso una minestra di verdure a vostro piacimento. Usate pure un po’ di pane integrale se lo desiderate.

Cena: per non esagerare con il pane potete alternare con delle gallette di riso, 2 o 3 vanno benissimo. Il tutto lo accompagnate con delle verdure, decidete pure voi quali. Infine del pesce, un’orata o una spigola.

Martedì

Colazione: il secondo giorno della dieta detox può cominciare con una colazione sana, dove sono previsti un bel bicchiere di latte scremato e dei cereali. In quest’ultimo caso sentitevi liberi di scegliere cosa desiderate. I cereali di tipo integrale sono perfetti comunque.

Pranzo: per il pranzo tenersi leggeri con un’insalata di pomodori e del riso. Tuttavia anche un piatto di farro non è affatto una cattiva idea.

Cena: per la cena il menù del martedì prevede delle verdure alla griglia e pane integrale o gallette di riso. Il tutto con della carne bianca, il pollo è comune da consigliare. Anche quest’ultimo è possibile cucinarlo come le verdure.

Mercoledì

Colazione: la colazione può tranquillamente essere come quella del lunedì, quindi yogurt magro e frutta.

Pranzo: a pranzo circa 50 grammi di prosciutto crudo (magro possibilmente) e delle gallette di riso. Per bilanciare una bella insalatona mista dove è possibile aggiungere altre verdure e ortaggi.

Cena: insalata per un piatto ricco di fibre e altre buone sostanze che favoriscono la depurazione del corpo. Aggiungete del vitello o sempre carne bianca come il pollo.

Giovedì

Colazione: frutta secca per la colazione e dello yogurt. Anche un bicchiere di latte scremato come alternativa allo yogurt.

Pranzo: pesce cotto al vapore (100 grammi) per un pranzo leggero. Il tutto accompagnato da verdure sempre cucinate nel solito modo. Le carote per esempio o le zucchine sono l’ideali come accostamento.

Cena: la cena di questo giovedì si può concludere con della pasta integrale (1 porzione). Come condimento il pomodoro è suggerito solitamente, abbinare anche due foglie di basilico.

Venerdì

Colazione: come il lunedì se vi torna bene la colazione a base di frutta e yogurt.

Pranzo: il tacchino viene suggerito, specie il prosciutto (100 grammi circa). Abbinate delle verdure a piacere. Le quantità possono variare anche in base ai gusti.

Cena: potete concludere l’ultimo pasto della giornata con un bel passato di verdure. Mangiate anche del pane integrale, lo potete utilizzare per fare dei crostini se ne siete amanti.

Sabato

Colazione: macedonia ancora una volta, composta da frutti di stagione ovviamente. C’è anche chi preferisce latte e cereali, la scelta e facoltativa.

Pranzo: una buona portata di verdure cucinate alla griglia o al vapore e poco pane integrale. Naturalmente è possibile unire dell’aceto balsamico alle verdure e poco olio extravergine di oliva.

Cena: la scelta per la cena può prevedere altri cibi già consigliati precedentemente. Tuttavia, come pasto del sabato sera vogliamo suggerire del salmone al forno, 100 grammi. Lo potete accompagnare a patate o zucchine.

Domenica

Colazione: come lunedì, yogurt bianco naturale e frutta.

Pranzo: il pranzo rigorosamente sempre a base di verdure. Per cambiare un po’ una torta ripiena può essere un buon modo!

Cena: coniglio alla griglia o petto di pollo ai ferri ed insalata. Pane integrale e un frutto di stagione.

Cosa pensate della dieta detox?

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here