Bicarbonato di sodio: proprietà, benefici, usi e controindicazioni

In questo articolo puoi scoprire le proprietà del bicarbonato di sodio, i benefici per la salute, gli usi alimentari, gli usi cosmetici e domestici, le controindicazioni del bicarbonato e gli effetti collaterali.

0
279
Bicarbonato di sodio: proprietà, benefici, usi, controindicazioni ed effetti collaterali. Scopri tutte le proprietà del bicarbonato di sodio, i benefici per la salute, come usare il bicarbonato per la salute della pelle e dei capelli, come usare il bicarbonato per le pulizie della casa, contro i cattivi odori e molti altri impieghi domestici.

Oggi parliamo dell’importanza, anzi del ruolo che il bicarbonato di sodio può assumere nella vita di tutti coloro che ne fanno un utilizzo intelligente! Gli argomenti presenti nell’articolo di oggi hanno lo scopo di informare sulle proprietà, i benefici e gli usi del bicarbonato. Non tralasceremo le eventuali controindicazioni che nella maggior parte dei casi sono presenti in ogni cosa che ingeriamo o con cui entriamo in contatto.

Numerosi sono gli “ingredienti” da utilizzare per noi in ambito della salute o nell’ambiente domestico. Ricordiamo infatti che l’aceto e il succo di limone sono altri preziosi alleati, nonché addizionabili con il bicarbonato di sodio. Così come vale per il sale fino! Potete trovare rimedi naturali dove all’interno si trovano anche tutti questi componenti.

Noi vi invitiamo a farne un impiego moderato e quindi di non eccedere con il suo consumo. Se il bicarbonato di sodio si può utilizzare in tantissimi modi, non è detto che voi dobbiate finirlo in pochissimo tempo proprio per via della sua versatilità. Quindi è da usare con discrezione, niente di più niente di meno.

Bicarbonato di sodio: proprietà e benefici

Il bicarbonato di sodio è rinomato come antiacido, in seguito come rimedio tuttofare. Proprio così, il primo impiego che abbiamo detto è il più comune nel mondo. Tuttavia, oltre che lavorare su nausea, bruciori, acidità e molto altro ancora… è utile come collutorio, dentifricio, mal di pancia etc. Ricordiamo che in caso di acidità di stomaco è suggerito l’uso lontano dai pasti. Anche le proprietà decongestionanti lo interessano, anche se questa è una cosa facile da sapere al giorno d’oggi.

Dunque conta diverse proprietà, tra queste impossibile non ricordare quelle sbiancanti per i denti. Ha inoltre proprietà utili nei confronti dei capelli! È anche un potente esfoliante naturale, quindi impiegato come scrub! Un rimedio per la pulizia del viso davvero efficiente possiamo dire, questo almeno è il parere di molte persone che lo hanno provato.

Secondo alcuni pare che possa combattere i sintomi dell’influenza, ma su questo i pareri non sono ancora del tutto chiari in quanto discordanti. Tuttavia sappiamo che assorbe i cattivi odori, quindi è un deodorante naturale sia per l’uomo che per la casa. Inoltre contro le micosi o disturbi come le gengiviti è di grande aiuto. Nel bicarbonato sono state scoperte proprietà antinfiammatorie infatti. Ne fa un degno alleato anche in caso di herpes labiale. Insomma, una sorta di rimedio tuttofare come lo definirebbero in molti.

Tuttavia per darvi una giusta impressione sul potenziale del bicarbonato, vi ricordiamo i suoi possibili usi. Solamente in questo modo capirete come e quando si rivela adatto al caso vostro. Riportiamo qui di seguito 10 utilizzi facili facili che interessano il corpo umano, in seguito parliamo di come è sempre affidabile in casa tra le nostre quattro mura.

10 usi del bicarbonato + altri per l’ambiente domestico

1. Shampoo

Il bicarbonato di sodio lo potete impiegare anche per la cura dei vostri capelli, come? Prendete un cucchiaio piccolo di bicarbonato e unitelo allo shampoo. Una volta che i due prodotti sono stati addizionati procedete al consueto lavaggio. Tale trattamento è utile per rendere i capelli più puliti e allo stesso tempo più morbidi al tatto. Dunque un valido alleato anche per il cuoio capelluto.

2. Collutorio

Uno degli impieghi più comuni che riguardano il bicarbonato di sodio è quello per l’igiene orale, infatti è noto come collutorio. Efficacie contro l’alitosi, semplicissimo da realizzare. Bastano ½ bicchiere d’acqua e un cucchiaio piccolo di bicarbonato. Una soluzione che può essere usata spesso e che offre buoni risultati.

3. Digestivo

Un rimedio che in molti utilizzano quando cercano di favorire la digestione è quello che prevede l’assunzione di un bicchiere d’acqua, con del succo di limone e un cucchiaio piccolo di bicarbonato di sodio. Pare dimostrarsi utile anche come anti-acido. Da non usare frequentemente però.

4. Bagno rilassante

Il bicarbonato di sodio vi permettere di rilassarvi mentre siete in ammollo nella vasca da bagno. Ma non fornisce solo questo, infatti la sua azione emolliente si dimostra indicata per rendere la pelle vellutata e molto più morbida. Non dovete far altro che unire nella vasca circa ½ tazza di bicarbonato di sodio. Potete rimanere in acqua per tutto il tempo necessario, noi suggeriamo 20 minuti ma la scelta è vostra naturalmente.

5. Dentifricio per sbiancare i denti

Il bicarbonato di sodio lo potete impiegare come dentifricio per sbiancare i denti. Tale metodo è suggerito 1 volta ogni sette giorni. È sufficiente prendere lo spazzolino e introdurlo nel bicarbonato. Dopodiché una sciacquata veloce sotto l’acqua e via con la pulizia. C’è chi vi unisce la menta per addolcire il gusto, una scelta facoltativa chiaramente.

6. Pediluvio

Vi occorre una bacinella per tale procedimento. Oltre che dell’acqua calda e del bicarbonato, quest’ultimo in una quantità di 2 cucchiai medi. Tenete pure i piedi in ammollo e fate passare un po’ di tempo. Facile e rilassante. Inoltre è possibile anche ammorbidire le zone ruvide semplicemente sfregando un po’ di bicarbonato con dell’acqua. Il risultato deve essere una pasta morbida, così che possa fornire aiuto.

7. Irritazioni

Il bicarbonato di sodio si dimostra utile contro alcune irritazioni della pelle. La modalità d’uso prevede una quantità minima da usare sulla zona colpita. È consigliato dopo la doccia, sono stati registrati migliori effetti infatti se la pelle al momento risultava umida. Tuttavia se il problema è di seria entità è meglio evitare il bicarbonato e piuttosto domandate al vostro medico.

8. Cattivi odori

Acqua e bicarbonato di sodio può servire per eliminare i cattivi odori che rimangono sulle mani! Dovete sfregare bene la mani dopo che avete preparato la soluzione, la quale deve essere un po’ pastosa. Addirittura lo potete integrare nel sapone liquido, così che quest’ultimo risulti più forte come prodotto anti-odore. 1 cucchiaio piccolo è sufficiente.

9. Scrub viso

Utilizzate il limone e il bicarbonato di sodio per la preparazione di questo scrub viso, utile per eliminare i punti neri e per purificare la pelle del viso. Vi serve solamente ½ limone e del bicarbonato quanto basta. Mescolate con molta cura, avendo attenzione che il preparato risulti di consistenza cremosa. Fatto questo procedete pure alla sua applicazione, fate dei movimenti circolari durante l’uso. Alcune parti del viso hanno maggior bisogno di lavoro, quindi naso, fronte e mento sono da fare con più scrupolosità. Terminate con la rimozione passati pochi minuti. Quindi cotone e dopo acqua fredda per il lavaggio.

10. Calcoli renali

Stando a quanto sostengono gli esperti è in grado di ridurre i livelli di acido urico nel sangue. Ciò significa che lo si può indicare a quelle persone che soffrono di calcoli renali o che semplicemente ne hanno una predisposizione.

Come avete potuto vedere voi stessi il bicarbonato di sodio è un prodotto versatile con il quale è possibile fare molte cose. Ma oltre a fornirci sostegno in quanto utile per l’organismo, si dimostra affidabile anche per le pulizie di casa e quindi nei vari utilizzi domestici di cui adesso andiamo a parlare qui di seguito.

Bicarbonato di sodio: usi per la casa

Il bicarbonato di sodio è sorprendentemente utile per le normali faccende di casa. Un esempio comune in cui trova largo utilizzo riguarda la pulizia dei pavimenti. Tutto quello che vi serve è solamente un bicchiere medio di bicarbonato e il classico secchio d’acqua. Utilizzatela molto calda per questo procedimento. Le macchie ostinate le potete rimuovere manualmente mediante l’uso di una spugna e la solita soluzione di acqua e bicarbonato di sodio.

Sapevate che il bicarbonato viene utilizzato anche per la pulizia del microonde? Il procedimento non è per niente difficile, basterà prendere una bacinella (anche piccola) dove versare acqua e bicarbonato. Dopodiché, dopo una bella mescolata, prendete uno panno e immergetelo all’interno. Una bella strizzata è sarà pronto all’uso! Interamente ed esternamente va benissimo per pulire l’elettrodomestico.

Se parliamo di lavatrice o lavaggi dei panni, ancora una volta il bicarbonato può dimostrarsi indicato. Infatti è apprezzato come rimedio anti-calcare, il quale si forma all’interno della lavatrice. Allo stesso tempo serve per aumentare l’effetto del detersivo liquido, quello utilizzato per i consueti lavaggi. In quest’ultimo caso viene suggerito un cucchiaio di bicarbonato di sodio all’interno della vaschetta.

In bagno è possibile utilizzare il bicarbonato quando dovete pulire le piastrelle, oppure i sanitari. Questo vale anche vasca da bagno! Utilizzate un po’ di bicarbonato di sodio da mettere direttamente sulla superficie della parte interessata alla pulizia. Grazie all’uso di una spugna inumidita con l’acqua procedete pure al lavaggio. C’è anche chi utilizza il sale e un po’ di sapone per i piatti per ottenere risultati migliori, sempre con del bicarbonato ovviamente.

Cercate una pasta pulente realizzata con ingredienti semplici e non troppo costosi? Provate acqua e bicarbonato di sodio, una soluzione utile anche per lucidare l’argenteria. Vi bastano una parte d’acqua e tre di bicarbonato. Con un panno inumidito procedete pure ma usando delicatezza, questo è importante per ottenere un ottimo risultato. A fine procedura potete usare l’acqua tiepida per lavare accuratamente la vostra argenteria. Risultato? Maggior brillantezza!

Sappiamo che può eliminare i cattivi odori, infatti viene consigliato spesso. Un po’ di bicarbonato contro lo spiacevole odore che fuoriesce dalle tubature di casa è un asso nella manica per chi segue la filosofia di non utilizzare prodotti chimici che possono aggredire noi o inquinare l’ambiente. ½ bicchiere negli scarichi di docce, vasche, lavelli etc. 3 volte in un mese, niente di più! Sempre per respingere i cattivi odori ricordiamo che il bicarbonato è utile anche all’interno del frigorifero. O meglio, lasciato in un recipiente anche piccolo, così che possa rendersi utile. L’effetto è possibile dato che tale sostanza assorbe gli odori.

I tappeti sono un’altra cosa che tutti abbiamo in casa, questi oggetti spesso sono causa di cattivi odori come è ben risaputo. È possibile rimediare? Noi consigliamo un metodo facile ma che richiede molto tempo per far si che il si possono vedere risultati concreti, ecco come funziona. Prima di tutto dovete essere certi di non usare il tappeto fino al giorno seguente. Fatto questo, prendete il bicarbonato e cospargetelo sul quest’ultimo. Fate passare la notte, successivamente procedete alla rimozione del bicarbonato di sodio. Quindi vi serve una scopa per pulire. Infine pochi secondi di aspirapolvere e ci siete.

L’automobile, un mezzo che ci porta a lavoro o nei posti più remoti se lo desideriamo. Un veicolo che si sporca facilmente e altrettanto assorbe i cattivi odori. I sedili di solito sono una delle parti più a rischio e difficili da pulire, infatti non si possono usare sempre gli alberini profumati per nascondere l’odore. Insomma, serve anche qualcosa che funzioni e non che mascheri solamente. Per questo ricordiamo ancora una volta il bicarbonato di sodio, un ottimo alleato dagli impieghi più vari. In questo caso non dovete far altro che prenderne un po’ da cospargere nei punti d’interesse. 20 minuti circa e procedete alla pulizia. Meglio se fate ricorso a un aspirapolvere potente come quelli presenti negli autolavaggi per auto.

Adesso passiamo all’ultimo paragrafo le controindicazioni! Cosa bisogna sapere in merito? Poco per volta lo potete leggere e scoprire da soli. Quindi ora che sapete i vari utilizzi del bicarbonato è bene conoscere anche come può danneggiare il nostro benessere.

Bicarbonato di sodio: controindicazioni ed effetti collaterali

Vi ricordate all’inizio dell’articolo quando abbiamo detto di impiegare il bicarbonato di sodio con moderazione? Bene, qui parliamo delle possibili controindicazioni su cui gli esperti ci mettono in guardia.

Tanto per iniziare in allattamento e gravidanza ne è sconsigliato l’uso orale. Anche i soggetti che soffrono di ipertensione non dovrebbero farne utilizzo.

Quantità copiose di bicarbonato non sono affatto d’aiuto per il corpo, questo perché si possono verificare dei sintomi, quali: vomito, nausea, crampi e mal di testa.

Sono stati riscontrati anche casi di soggetti che accusavano ritenzione idrica o debolezza, dovuto all’eccesso di tale sostanza.

Detto questo ricordiamo che mettere al corrente il proprio medico dell’uso di bicarbonato non è affatto una cattiva idea, questo almeno se parliamo di usi terapeutici.

Nell’impiego domestico non è necessario utilizzare troppe attenzioni, certo la prudenza non è mai troppa ma se non viene ingerito o inalato non ci sono problemi a riguardo.

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here