Come eliminare la muffa dai muri in modo naturale: metodi e rimedi naturali efficaci

0
107
Come eliminare la muffa dai muri in modo naturale: metodi e rimedi naturali efficaci. Scopri i più efficaci rimedi naturali per eliminare definitivamente la muffa sui muri e sulle pareti di casa ed alcuni consigli utili per prevenire la muffa sui muri.

Chi di noi almeno una volta nella vita (per restare bassi) non ha avuto problemi di muffa in casa? Si tratta infatti di una nemica giurata di moltissime famiglie, con la quale addirittura è possibile scontrarsi ogni giorno. Come eliminare la muffa dai muri in modo naturale? Lo potete scoprire in questo articolo!

La muffa sui muri è sgradevole da vedere, oltre che dannosa per la salute! Alla base del problema possono esservi diversi fattori. Ovviamente contrastare la sua comparsa è d’obbligo, così come prevenirla. Ripetiamo infatti che la muffa non è adatta in un’ambiente domestico. Numerosi esperti concordano che sia dannosa da respirare anche per poche ore, quindi figuriamoci per molto tempo!

Le case soggette alla muffa generalmente sono quelle dove c’è molta umidità. Anche un lavoro mal eseguito da parte di un’azienda che opera nel campo dell’edilizia può dimostrarsi il fattore scatenante di tale problema, come vi starete chiedendo? Semplicemente se le mura non sono ben coibentate l’umidità riesce a passare ed entrare in casa.

Ricordiamo che anche dei comportamenti sbagliati a livello domestico possono peggiorare le cose e rendervi la vita tra le quattro mura una vera missione impossibile. Qui forniamo dei consigli sul come eliminare la muffa dai muri in modo naturale. Prima di vedere i rimedi ecco alcune regole che possono fare la differenza in casa vostra.

Suggerimenti da applicare in una casa soggetta alla muffa sui muri

La muffa è una nemica ostinata da eliminare, infatti al suo primo segno su di un muro si crea allarmismo tra molte persone. I nostri consigli sono adatti per prevenirla e combatterla ma non per risolvere il problema al 100%. Ricordiamo che per distruggere la muffa definitivamente ci sono dei trattamenti appositi che vengono eseguiti da parte di aziende specializzate, queste comunque va specificato che si fanno pagare profumatamente. Stiamo parlando di tanti soldi, quindi non sperate di lasciarvi il problema alla spalle.

Noi vi forniamo i modi più economici e naturali  per eliminare la muffa da utilizzare in casa vostra, ma sappiate che tornerà alla carica. Proprio per questo dovete essere anche assidui e ostinati, altrimenti la muffa può avere la meglio. Qui di seguito forniamo alcuni consigli utili al caso.

1. Finestre aperte. C’è chi dice 10 minuti, chi 30 resta comunque resta il fatto che la muffa si moltiplica in continuazione ed è proprio per questo che è necessario far cambiare aria. Quindi aprite le finestre e fate passare un po’. Più tempo passa meglio sarà per l’abitazione e quindi anche per voi.

2. Bagno pulito. Il bagno è la stanza più soggetta alla muffa in casa. Ecco perché dovete prestare massima attenzione ogni volta che fate una doccia. Ricordatevi di pulire la doccia accuratamente e di togliere il tappetino antiscivolo, visto che anche questo oggetto tende ad accumulare muffa. Inoltre aprite sempre la porta e la finestra (se presente) dopo una bella doccia calda.

3. Attenzione agli armadi a muro. Gli armadi in legno sono facili da aggredire, proprio per questo possono richiedere periodici lavori di pulizia. Altrimenti non solo si ricoprono di muffa, ma possono anche contaminare il resto dell’ambiente domestico. Ricordatevi anche di lasciare un po’ di spazio tra il mobile e la parete, quindi non a battuta.

4. I vestiti non si asciugano in casa. Un’altra regola anti-muffa sui muri consiste nel prendere i vestiti e metterli ad asciugare fuori all’aria aperta e non fra le quattro mura. Utilizzate un’asciugatrice altrimenti pensate alla comunissima stesa fuori con lo stendino.

5. Acqua ossigenata 12 volumi. Il nostro ultimo consiglio consiste nel trattare le pareti a rischio di muffa mediante l’uso dell’acqua ossigenata 12 volumi. Vi serve un panno morbido con cui dovete tamponare bene le zone interessate. Niente di più facile.

Come eliminare la muffa dai muri in modo naturale

Ecco alcuni rimedi naturali per eliminare la muffa dai muri:

1. Limone e sale

Potete provare il rimedio naturale a base di succo di limone e sale, in svariate situazioni funziona come anti-muffa. Utile nei trattamenti dove la muffa ha aderito al muro ma non in maniera nefasta. Elimina le macchie velocemente, dovete comunque lasciarlo agire un po’ prima di usare un panno. Ricordatevi inoltre di tamponare l’area interessata. La soluzione prevede ½ litro di acqua, il succo di 2 limoni e 1-2 cucchiai di sale fino. Mescolate bene il prodotto. Ecco realizzato il vostro rimedio anti-muffa.

2. Acqua ossigenata e bicarbonato di sodio

Mai provato l’acqua ossigenata con l’aggiunta del bicarbonato di sodio? Funziona contro i tipi di muffa più aggressivi. Non è la soluzione definitiva, ma offre buoni risultati. Non dovete far altro che prendere circa 700 ml d’acqua e unirvi il sale e il bicarbonato (2 cucchiai a ingrediente). Mescolate con cura, dopodiché prendete uno spruzzino dove travasare il tutto. Fatto questo potete ultimare la vostra soluzione con l’acqua ossigenata (30/40 volumi).

3. Aceto

Acqua e aceto, un altro rimedio contro la muffa sui muri. Conosciuto e utilizzato da tempo, può ribaltare la situazione. Ma deve comunque essere impiegato subito e quando le macchie di muffa sono all’inizio. Ricordiamo infatti che è bene agire in tempi brevi e non aspettare, altrimenti il problema tenderà a peggiorare causando così non poche grane a chi vive nella casa. Lo potete utilizzare anche con uno spruzzino. Impiegate circa il 30% di aceto e il resto di acqua senza minerali. Una volta spruzzato aspettate di 20 ai 30 minuti. In seguito lo potete togliere risciacquando.

4. Tea tree oil

Tea tree oil, un alleato anche contro la muffa sulle pareti. Mettiamo subito le mani avanti dicendo però che non è un rimedio economico, infatti è da utilizzare in poche occasioni! Per cominciare vi serve un panno in microfibra, il quale non potete usarlo in altre situazioni dopo tale trattamento. Ovviamente pulendolo bene vi tornerà di nuovo utile sempre in caso di rimedi anti-muffa. Il panno deve essere bagnato accuratamente, impiegate l’acqua bollente per questo passaggio. Dopodiché vi serve l’essenza, 13-15 gocce da immettere sul panno. Con un po’ di energia si comincia a pulire l’area interessata. In seguito passare nuovamente un altro panno con acqua e tea tree oil.

Ultimi consigli

Ricordatevi sempre di usare le giuste precauzioni quando dovete fare questi generi di lavori. Per esempio se avete figli, mandateli pure a casa di amici o delegate qualcuno per portarli fuori anche al parco. L’abitazione deve rimanere aperta così che l’aria possa circolare da ogni finestra e qualunque prodotto venga utilizzato non sarà inalato dai piccoli. Come l’aceto, gli oli essenziali e così via.

Non dimenticate di usare le mascherine per evitare di inalare la muffa, specialmente quando viene smossa è ancora più facile respirarla. Anche i guanti sono degni alleati per le pulizie di casa. Non fate niente senza questi oggetti.

Importante inoltre la pulizia, a seconda delle case la muffa può aderire in una settimana come in tre. Di questo ve ne accorgerete solamente quando siete nell’abitazione.

Attenzione anche ai mobili di legno comprati al mercato dell’usato o regalati da qualcuno. Questi oggetti possono essere già stati colpiti dalla muffa e quindi il risultato è quello di portarvi in casa un oggetto che possa compromettere la vostra dimora e quindi anche la vostra salute.

Esistono vari tipi di muffa, quindi vi raccomandiamo di identificare il problema e solamente dopo di intervenire nel modo più opportuno. Il rischio è quello di perdere tempo e denaro senza aver risolto il problema. Avvaletevi anche di qualche esperto del settore, così che possa darvi le giuste informazioni a riguardo.

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here