Detersivi fai da te: ricette di detersivi ecologici

1
75
Detersivi fai da te: ricette di detersivi ecologici e naturali. Scopri come preparare un buon detersivo fatto in casa, gli ingredienti naturali da utilizzare ed alcune ricette facili e veloci. Perché scegliere i detersivi ecologici? Sono biodegradabili e rispettano sia l'ambiente che persone, risparmi denaro perché se li prepari in casa il costo è davvero basso se invece li prendi già pronti.

I detersivi ecologici fai da te offrono molti vantaggi, questi spaziano tra il risparmio economico, il rispetto per l’ambiente e il “non aggredire la pelle” visto che nei comunissimi detersivi si trovano sempre sostanze tossiche, irritanti e non solo.

Se avete ha cuore il vostro pianeta potete scegliere di preparare detersivi fatti in casa naturali e riciclabili, così da ridurre l’impatto a livello ambientale per quanto riguarda la produzione di rifiuti.

È consueto usare del sapone vegetale in scaglie come ingrediente base di tali prodotti. Ovviamente se cercate un detersivo naturale! Nell’articolo di oggi vi mostriamo come fare dei detersivi fai da te utilizzando solo ingredienti naturali. Qui sono presenti alcune ricette in merito.

Detersivi fai da te: ricette di detersivi ecologici

Detersivo profumato in scaglie

La ricetta seguente prevede l’uso di quattro ingredienti di cui la metà sono oli essenziali. Se già possedete l’essenza di geranio e di eucalipto non vi accorgerete neppure della spesa. In caso contrario consideratelo un piccolo investimento per avere un prodotto eccellente per l’uso domestico.

Le quantità specifiche per fare questo detersivo sono 200 gr di bicarbonato di sodio, 500 gr di sapone vegetale, 10 gocce di geranio e 15 di eucalipto. Mediante l’uso di una grattugia, lavorate il sapone vegetale. Dopodiché recuperate un contenitore capiente (come una ciotola) dove introdurre il sapone in scaglie e il bicarbonato di sodio. Dovete adesso mescolare bene, successivamente unite le due essenze. Fatto questo procedete pure all’imbottigliamento.

Ammorbidente naturale

La nostra seconda ricetta, vi permette di creare un ammorbidente naturale grazie all’uso del succo di limone e dell’acqua demineralizzata. Questa idea green è semplice e molto economica.

Non dovete far altro che recuperare appunto 500 ml di acqua demineralizzata e circa 50 gr di acido citrico (succo di limone). La preparazione è altrettanto facile, ossia vi occorre una bottiglia di plastica vuota dove versare l’acqua e il succo di limone. Aiutatevi con un imbuto per fare questo procedimento. Con energia agitare bene il contenuto, avendo avuto cura di chiudere bene la bottiglia. Ripetere quest’azione sempre dal momento che state per utilizzarlo. Utilissimo per un bucato morbido e naturale. Generalmente se ne consiglia 50 ml a lavaggio.

Detersivo alla soda liquido

La nostra terza ricetta vi permette di creare un detersivo liquido alla soda. Questo è ottimo da usare per la lavatrice prima di vedere il procedimento ricordiamo gli ingredienti necessari. Sapone vegetale grattugiato (400 gr), la stessa quantità per la soda per bucato e 7 litri d’acqua. Adesso vi mostriamo come si realizza.

Prendete una pentola grande dove versare l’acqua. Fate bollire, in seguito unite il sapone in scaglie. Questo lo dovete mescolare bene naturalmente. Infine togliete dal fuoco e dopodiché versate la soda per bucato. Amalgamate bene ancora un po’, fate raffreddare e infine mettetelo pure nelle bottiglie di vetro così che si possa conservare. Se vi pare molto dimezzate ogni ingrediente quindi 3,5 litri d’acqua, 200 gr di soda per bucato e 200 gr di sapone vegetale.

Detersivo naturale fai da te (bucato a mano)

Alcuni tipi di materiali andrebbero lavati a mano, altrimenti potrebbero sciuparsi. Per rispondere a queste esigenze consigliamo un detersivo per il bucato a mano, delicato e potente proprio come quello di cui stiamo per vedere la ricetta.

Procuratevi 50 gr di sapone vegetale e 5 litri d’acqua. Noi consigliamo il “sapone di Marsiglia” (vegetale) da usare, ma attenzione a cosa cercano di vendervi. Fate bollire l’acqua in una pentola, successivamente unire il sapone in saglie poco per volta. Mescolate bene il tutto! Fate freddare per un po’ e in seguito prendete un flacone dove versare il preparato. Anche senza guanti lo potete impiegare, non aggredisce la pelle infatti. C’è anche chi utilizza dell’olio essenziale per dare un profumo al sapone.

Detersivo per lavare i vetri all’aceto

Una soluzione fai da te che si rivela versatile a tal punto da utilizzarla anche per pulire le finestre di casa. In questo caso vi servono nuovamente due oli essenziali che fra poco vedremo. La preparazione è decisamente troppo facile, il risultato invece toglie ogni dubbio a riguardo. In molti lo consigliano appunto per la sua efficacia. Ecco gli ingredienti per incominciare. 5 gocce di essenza di limone e altrettante di eucalipto. Non dimenticate 2 cucchiai medi di aceto e 1 litro d’acqua. Come si crea? Semplicemente utilizzando l’aceto con l’acqua. Sono da combinare assieme. Unire anche le essenze. Adesso, mescolare nuovamente e travasare all’interno di uno spruzzino. Agitare bene e utilizzare nella maniera più desiderata.

Detersivo in polvere (capi bianchi)

Non dovete far altro che prendere gli ingredienti e unirli assieme. Successivamente impiegate 4 cucchiai medi di questo detersivo da immettere nel cestello. Indicato per avere capi bianchi. Questa soluzione evita l’uso di detersivi dannosi per la pelle o l’ambiente. Vi servono comunque: sapone di Marsiglia in scaglie (300 gr), sodio Citrato in polvere (50 gr), bicarbonato di sodio (250 gr), soda da bucato (300 gr) e infine percarbonato di Sodio 100 gr. Ogni ingredienti è di facile reperibilità, sono presenti anche online oppure nei negozi che vendono prodotti ecologici.

Con queste idee vi accorgerete che è possibile sostituire i prodotti di sempre con dei nuovi ma non aggressivi. Questi inoltre come abbiamo già detto non inquinano e non si rivelano dannosi per l’uomo. Quindi se utilizzati non creano effetti collaterali. Aspetto importante visto che l’inquinamento è sempre di più, così come le sostanze tossiche utilizzate da parte delle industrie. Invitiamo chiunque a fare una prova e dopo vedere come si è trovato.

Detersivi ecologici: perché è importante sceglierli?

E’ molto importante scegliere i detersivi ecologici. Quelli realizzati industrialmente sono molto inquinanti e aggressivi. Possono infatti rivelarsi nel lungo periodo particolarmente dannosi non solo per chi li usa ma anche per l’ambiente. Possiamo perciò si comprare i detersivi ecologici in commercio, ma anche prepararli da soli direttamente in casa.

All’interno dei tradizionali detersivi ci sono sostanze non biodegradabili, cioè che non può essere demolita in composti semplici. Ciò significa che, quando va nell’aria e negli scarichi, si inquinano le acque. Per limitare l’impatto ambientale occorre che un detersivo sia biodegradabile così che sparisca il prima possibile.

All’interno dei classici detersivi troviamo tensioattivi sintetici, ricavati dal petrolio. Ci sono gli sbiancanti ottici che possono causare eczemi e dermatiti. Ci sono i coloranti e i profumanti, quest’ultimi poi particolarmente allergizzanti. E’ possibile trovarci il fosfato, il sodio perborato..

E’ chiaro che i detersivi ecologici devono essere preferiti a quelli tradizionali. Vediamo perché.

Perché scegliere i detersivi ecologici

  • Sono biodegradabili e rispettano sia l’ambiente che persone;
  • Quando possibile sono realizzati con materiali naturali;
  • Ci sono tensioattivi vegetali;
  • Non ci sono gli sbiancanti ottici;
  • I conservanti sono naturali, come per esempio l’alcool etilico o l’acqua ossigenata, dall’azione sanificante e antibatterica;
  • Profumi vegetali, come quelli degli oli essenziali;
  • Disinfettano bene e puliscono come quelli chimici. Hanno la stessa efficacia;
  • Risparmi denaro perché se li prepari in casa il costo è davvero basso se invece li prendi già pronti, dovrai usarne meno rispetto a uno tradizionale;
  • Sostieni l’ambiente.
© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

1 commento

  1. Interessante, ho sempre voluto imparare a realizzare detersivi a casa, ma un po’ per mancanza di tempo un po’ per pigrizia alla fine ho sempre comprato detersivi ecologici su sorgentenatura. Penso che proverò quello all’aceto per la pulizia dei vetri, a parte che ho tutti gli ingredienti in casa, mi sembra davvero facile da fare. Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here