Come eliminare i cattivi odori e profumare la casa in modo naturale

0
114
Come eliminare i cattivi odori e profumare la casa in modo naturale. Scopri i metodi più efficaci per eliminare i cattivi odori in casa dalla lavatrice, dal frigo, dalle scarpe, dalla lavastoviglie, dai vestiti e dai scarichi e come profumare la casa in modo naturale utilizzando solo rimedi naturali ed economici.

Cattivi odori in casa? Siete alla ricerca di qualcosa che possa sconfiggerli e allo stesso tempo migliorare un po’ l’ambiente a livello olfattivo? I nostri consigli sul come eliminare i cattivi odori e profumare la casa in modo naturale forse possono farvi comodo. Ne sono presenti alcuni da cui potete prendere spunto, se anche voi siete più per i rimedi economici e allo stesso tempo naturali siamo certi che non vi dispiacerà continuare la lettura.

Ricordiamo che prima è bene sapere la causa del cattivo odore in casa e dopo è possibile porvi rimedio. Umidità, muffa, spiacevole fragranza delle scarpe… tutti elementi non piacevoli da sentire in una casa, specie se avete ospiti a cena. Per esempio siete in possesso di una bella cantina ma non avete il coraggio di mostrarla per il pessimo odore? La soluzione potrebbe essere tra queste righe!

Rimedi naturali contro i cattivi odori

1. Cipolla (contro l’umidità e la muffa)

La cipolla nei confronti del corpo umano è un’ortaggio ricco dal punto di vista benefico. I suoi utilizzi sono utili sia per la persona che per combattere i cattivi odori in casa. È infatti un’alimento che assorbe gli odori, quelli che non rendono l’aria dell’appartamento piacevole. Stiamo parlando dell’umidità e della muffa in particolare, ovvero nemici numeri 1 delle case. Negli ambienti chiusi e poco ventilati si formano facilmente e quindi come porvi rimedio? Con la cipolla chiaro!

Basta prendere l’alimento e dividerlo a metà. Lasciarla pure nella stanza fino al giorno dopo, nelle cantine grandi può non bastare ½ cipolla.

2. Bicarbonato di sodio (per la scarpiera)

La scarpiera è quel mobiletto destinato a contenere le scarpe di tutta la famiglia. Ciò significa molti odori sgradevoli, sopratutto se considerate che ogni individuo ne ha tranquillamente diverse paia.

Spesso il cattivo odore in casa deriva proprio da questo, come risolverlo? Con un rimedio naturale facile-facile ovvio. In questo caso infatti parliamo di bicarbonato di sodio, questa sostanza assorbe gli odori delle scarpe. È sufficiente prendere un bicchiere anche di piccole dimensioni, mettere al suo interno qualche grammo di bicarbonato e lasciarlo agire all’interno. Semplicissimo non trovate? Il giorno seguente il problema non dovrebbe più sussistere. Ripetete ogni volta che lo desideriate.

3. Aceto di mele (per gli scarichi)

L’aceto di mele è rinomato per la pulizia della casa e anche come “rimedio elimina odori”. Infatti contro quei cattivissimi odori rilasciati dalle tubature domestiche tale prodotto può correre in nostro aiuto. Oltre a combattere il problema sotto il punto di vista degli odori, pare possa facilitare la rimozione del calcare dai tubi. Occorre 1 bicchiere di aceto puro, controllate che sia stato creato dalla fermentazione del sidro di mele.

4. Chicchi di caffè (per il frigorifero)

Il frigorifero è il nostro “tempio” dove conserviamo qualunque cosa da mangiare. Spesso però per nostra dimenticanza (o semplicemente per colpa di un determinato cibo) accade che gli odori poco gradevoli facciano comparsa. Il conseguente effetto è quello di sentirgli ogni volta che viene aperto lo sportello dell’elettrodomestico.

Dunque formaggi, verdure, carne, pesce… assolutamente da eliminare per non appestare la casa dopo poco tempo. Il rimedio in questione che prevede l’uso del caffè serve a prevenire e contrastare quanto appena detto. Serve un sacchetto di nylon per contenere il caffè in una quantità scelta casualmente da voi. Diciamo subito che ne basta poco e non il contrario.

5. WC (per il cattivo odore)

Il WC è un altro nemico giurato di chi non sopporta i cattivi odori in casa. Spesso infatti può costituire un vero problema, dato che l’odore invade facilmente ogni stanza. Come rimedi naturali vi sono molte opzioni, tra queste vi ricordiamo la soluzione acqua calda e bicarbonato di sodio. Mischiando questi due elementi e versandoli nella tazza del WC potete ottenere utili vantaggi per il problema in corso.

6. Sale e cannella (per gli odori dei fornelli)

Cucinare significa anche sporcare, quest’ultimo aspetto è correlato al cattivo odore. Quando preparate qualcosa da mangiare è inevitabile che il piano cottura non rimanga illeso. Ciò compromette il buon odore in casa. Ovviamente è importante pulire i fornelli e il piano in cui si cucina. Ma allo stesso tempo il mix di sale e cannella è ritenuto da molti quasi miracoloso. Sono da mescolare assieme e lasciare ad agire. In seguito dopo un’accurata pulizia non rimarrà traccia di niente.

7. Oli essenziali (per la biancheria)

Gli oli essenziali sono un’altra soluzione che elimina i cattivi odori dall’armadio e all’interno della casa. Oltre a questo sono rinomati come forma preventiva verso l’odore sgradevole di chiuso, scarico dei tubi e non solo. Per quanto riguarda la biancheria la quale molto spesso è da lavare nuovamente per via del cattivo odore, l’olio essenziale di lavanda può dimostrarsi utile al caso. È anche efficace contro le tarme, funziona praticamente da repellente contro quest’ultime. È sufficiente prendere del cotone, aggiungervi poche gocce di olio e collocare il tutto dentro un sacchettino all’interno dell’armadio (o cassetti).

8 Acqua, aceto e ½ limone (per il cattivo odore della lavastoviglie)

La lavastoviglie facilita molto il compito in casa quando si tratta di lavare i piatti e altre stoviglie. Sfortunatamente anche questa macchina causa cattivi odori. Tuttavia molte donne sanno come porvi rimedio senza l’uso di prodotti tossici e dannosi per la salute. Per prima cosa le buone maniere, ovvero gli oggetti inseriti devono essere puliti in parte (quindi nessun residuo di alimento deve entrare nella lavastoviglie).

Fatto questo è avviata la consueta procedura di lavaggio, basta pulire velocemente con acqua e aceto e lasciare aperto lo sportello dell’elettrodomestico. Infine collocare al suo interno ½ limone. Eseguire un lavaggio a vuoto con l’aggiunta di acqua e aceto.

Siamo alla conclusione, speriamo che questi rimedi vi siano serviti a combattere i cattivi odori in casa. Ricordate che utilizzando anche delle piante potete purificare l’ambiente di casa, quindi via cattivi odori e aria viziata.

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here