Cura della pelle del viso: consigli per avere una pelle del viso perfetta

La cura della pelle del viso è molto importante per avere la pelle perfetta ed evitare l'invecchiamento precoce. In questo articolo potete scoprire come prendersi cura della pelle del viso in modo naturale.

0
161
Cura della pelle del viso: consigli per avere una pelle del viso perfetta. Scopri come prendersi cura della pelle del viso ed alcuni consigli di bellezza per avere la pelle del viso perfetta, levigata, più giovane, più luminosa e senza imperfezioni.

Per avere la pelle del viso perfetta, liscia e senza imperfezioni dobbiamo curarla in modo costante. Non c’è però un modo per prendersi cura di tutti i tipi di pelle nello stesso modo. In questo articolo quindi vediamo come curare la pelle grassa, secca, mista, acneica e couperosica in modo distinto e specifico. Per la cura della pelle del viso ci sono comunque alcuni consigli di base che andrebbero seguiti per quanto riguarda la pulizia del viso in casa, passaggi che non devono essere ignorati e buone regole da seguire se vogliamo avere una pelle del viso giovane e bella.

Come pulire la pelle del viso in casa

La pulizia del viso in casa viene vista da molte donne come un optional. Oltre alla beauty routine infatti, effettuano la pulizia del viso più profonda solo in rare occasioni, magari in vista di una festa o un evento importante. La pulizia del viso fai da te deve essere svolta in modo regolare, all’incirca 2 volte al mese. Per le pelli più problematiche invece è consigliato andare almeno 1 volta ogni due mesi in un centro estetico e farsi pulire e trattare la pelle da una professionista.

Ma perché è così importante pulire la pelle del viso? Sia la beauty routine sia la pulizia profonda deve essere svolta perché sulla pelle ogni giorno si accumulano strati di smog, residui di makeup, cellule morte… è normale poi che la pelle appare spenta e opaca. Non solo. Iniziano poi a comparire brufoli, punti neri e rughe. La pelle inizia ad essere rossa e secca.

La pulizia del viso in casa può rivelarsi una buona alleata. Soprattutto se decidete di utilizzare prodotti naturali! Vi accorgerete di come la vostra pelle riesce a respirare meglio e di come appare molto più pulita e nutrita. Vediamo adesso, passo per passo, il procedimento per fare una pulizia del viso con i fiocchi!

1. Aprire i pori

Come prima cosa dovete aprire i pori. Per farlo vi serve il vapore. Non occorre avere un vaporizzatore (anche se oggi come oggi ne esistono alcuni modelli casalinghi a prezzi abbordabili) ma basta davvero ricorrere ai classici strumenti che tutti abbiamo in casa.

Prendete quindi una pentola d’acqua e mettetela a bollire. Metteteci anche due cucchiaini di bicarbonato per purificare la pelle. Quando inizia a bollire spegnete il fuoco e mettete il viso sopra il vapore, facendo attenzione a non scottarvi. Per potenziare l’effetto mettete sulla nuca un asciugamano.

2. Eliminare i punti neri

Una buona pulizia del viso non è tale senza prima eliminare i punti neri. Ricordatevi di non toglierli mai a secco ma sempre e solo dopo aver esposto la pelle al vapore, il quale appunto dilata i pori. Rimuovete quelli più evidenti. Se un punto nero non viene, lasciatelo stare, lo toglierete alla prossima pulizia. Insistere può causare piccole cicatrici davvero poco antiestetiche e la pelle apparirebbe poi molto rossa.

3. Scrub viso

Adesso dovete procedere con lo scrub per il viso. Va a rimuovere le cellule morte e anche le impurità del viso. Una preparazione classica è quella di olio di mandorle e zucchero ma, come vedrete nei paragrafi successivi, per ogni tipo di pelle ci sono i prodotti ideali. Le ricette ve le mostriamo dopo.

Lo scrub va massaggiato bene sul viso e subito dopo deve essere risciacquato con acqua tiepida. Va evitata la zona occhi che è molto delicata.

4. Detersione

Adesso potete detergere la pelle. Anche per i detergenti naturali trovate le ricette nei paragrafi successivi. Il prodotto serve a pulire in profondità la pelle. Deve essere massaggiato sulla pelle con movimenti circolari e dopo risciacquato.

5. Maschera viso

Per purificare la pelle occorre una bella maschera per il viso. Ogni pelle richiede la sua. Una base piuttosto comune è quella con lo yogurt bianco naturale, sempre molto idratante e nutritivo. La maschera viso deve essere lasciata in posa per 30 minuti e dopo va risciacquata.

6. Tonico viso

Il tonico per il viso è un prodotto sottovalutato da molte donne ma in realtà è importantissimo. Prima di tutto va a chiudere i pori che sono stati dilatati. Come seconda cosa interviene sulla pelle rimuovendo gli ultimissimi residui di impurità. Il tonico va picchiettato sul viso con un batuffolo di cotone oppure va vaporizzato con gli appositi spruzzini. Deve essere lasciato asciugare all’aria.

7. Crema idratante

Adesso che la pulizia del viso è terminata va applicata una bella crema idratante, anch’essa adatta al tipo di pelle. Va massaggiata fino a completo assorbimento.

Consigli alimentari per avere una pelle perfetta e sana

Per avere una pelle del viso perfetta e sana si può subito partire con un po’ di alimentazione equilibrata. Molto importante la vitamina A che contrasta i radicali liberi e quindi la formazione delle rughe. La troviamo abbondantemente negli alimenti di origine animale come il fegato di pesce o di altri animali, ma anche nelle uova e nel latte. Nel regno vegetale la vitamina A si trova nelle carote, nelle albicocche e negli spinaci.

Per chi soffre di pelle secca invece gli omega 3 sono molto importanti. Aiutano anche chi soffre di acne e di psoriasi. Il tè verde contrasta invece l’acne giovanile e grazie agli antiossidanti combatte i radicali liberi, i quali danneggiano le cellule. Le proprietà antibatteriche lo rendono un buon rimedio contro punti neri e acne.

Noci del Brasile, gamberetti, funghi, agnello, merluzzo, tonno, salmone, carne di manzo, ostriche, sardine… sono alimenti che hanno in comune una ricca quantità di selenio, minerale antiossidante che previene il cancro della pelle.

L’avocado ancora è un prezioso alleato. Dalla sua polpa infatti andiamo a reperire sostanze importanti, dalle spiccate proprietà elasticizzanti. Il pomodoro contiene il licopene, che ci difende dai raggi UV e aiuta a mantenere la pelle giovane.

I frutti di bosco andrebbero inseriti invece nella dieta di chi soffre di couperose o ha semplicemente una pelle molto sensibile. Hanno proprietà calmanti, protettive e rafforzative.

Cura della pelle del viso grassa

La pelle grassa è caratterizzata da una grande produzione di sebo. I motivi che stanno alla base di questo tipo di pelle possono essere fattori ormonali, tipici della pubertà. Tuttavia si presenta anche in età adulta e appare come oleosa. Alcune volte la pelle grassa può essere asfittica. I pori sono dilatati, la pelle è grigiastra per via dello strato corneo inspessito.

La causa è la produzione elevata di ormoni come il testosterone e il progesterone. Anche il cortisolo, prodotto dalle ghiandole surrenali, aumenta la produzione del sebo. Ci sono poi fattori genetici da tenere in considerazione e anche una detersione sbagliata e troppo aggressiva. Quando si va a rimuovere dalla pelle lo strato oleoso che la protegge, il film idrolipidico, la cute in automatico richiama più grasso per ristabilire la difesa. Vediamo adesso alcuni rimedi naturali per la cura dellla pelle grassa e renderla perfetta!

1. Scrub fai da te per pelli grasse

Lo scrub per pelli grasse è semplice da preparare. Avete bisogno di 2 cucchiai di zucchero e un po’ di succo di limone. Il composto deve restare bello granuloso per non perdere il suo effetto esfoliante. Il limone poi ha proprietà astringenti, rinnova e illumina l’epidermide.

2. Detergente fai da te per pelli grasse

Il detergente non deve sgrassare eccessivamente la pelle. Altrimenti rimuove lo strato protettivo e la pelle va a produrre ancora più sebo. Per preparare un detergente naturale avete bisogno di mezza tazza di yogurt bianco, 1 cucchiaino di olio di jojoba e 1 cucchiaino di succo di limone.

3. Tonico fai da te per pelli grasse

Un buon tonico fai da te per pelli grasse può essere preparato con l’olio essenziale di lavanda e l’aggiunga di olio essenziale di limone. Ne bastano due gocce di ognuna in una tazza d’acqua per avere un buon tonico da tamponare su viso e collo.

4. Maschera fai da te per pelli grasse

La maschera perfetta per chi ha la pelle grassa è quella a base di argilla verde. Un rimedio utile per togliere il sebo in eccesso ma non quello essenziale, per ridurre l’effetto lucido e per purificare e idratare. Una bustina d’argilla la trovate senza problemi in erboristeria, dovete poi scioglierla in un po’ d’acqua e mescolare fino a quando non avete ottenuto una pasta da mettere in posa per 15 minuti sul viso. Dopo risciacquate con acqua tiepida.

Cura della pelle del viso secca

Per avere una pelle perfetta, dovete contrastare il vostro problema della pelle del viso secca. Come fare? Prima vedere i rimedi naturali, parliamo delle cause. Alcune volte alla base c’è un problema di scarsa idratazione. Nel senso che appunto non bevete abbastanza acqua. Anche vivere in ambienti chiusi e asciutti può provocare o peggiorare il problema. Lavare il viso con acqua troppo calda non fa bene, proprio perché secca. Anche l’eccessiva detersione è un problema. Alcune persone invece hanno la pelle secca a causa della psoriasi, della dermatite atopica oppure di problemi ormonali, come quelli della tiroide.

1. Scrub fai da te per pelli secche

Per uno scrub da usare sulla vostra pelle secca, potete usare ingredienti molto semplici. Avete bisogno dell’olio di mandorle dolci e di un cucchiaino di zucchero. Deve rimanere bello granuloso ma, se sentite che vi da noia, potete aggiungere un po’ di olio fino a quando non ottenete il prodotto giusto per voi. L’olio di mandorle dolci potete sostituirlo con quello di oliva.

2. Detergente fai da te per pelli secche

Un buon latte detergente per pelli secche? Facilissimo da creare e ti permette di pulire la pelle a fondo, togliendo ogni traccia di trucco. Dovdete mettere alcune gocce di olio di argan o burro di karitè in un pentolino di latte, lasciarlo scaldare e poi utilizzarlo.

3. Tonico fai da te per pelli secche

Il tonico perfetto per la vostra pelle secca? L’idrolato di rosa è alla base! Mettete 25 ml di idrolato di rosa in 15 ml di idrolato di lavanda e 10 ml di succo di aloe vera. Miscelate tutto per bene e poi usatelo per pulire la pelle, aiutandovi con un po’ di cotone. Riduce il rossore, rende la pelle molto più luminosa, elastica e idratata. Riduce il rossore e quindi è adatto anche per la pelle acneica e quella couperosica.

4. Crema fai da te per pelli secche

Una buona crema per pelli secche è il burro di karitè. Non dovete quindi realizzarla voi, ma acquistare questo prodotto già pronto in erboristeria. Ne basta una piccola qualità per ammorbidire la cute.

5. Maschera viso fai da te per pelli secche

Potete realizzare una maschera per pelli secche utilizzando dello yogurt bianco, mezza banana e l’olio di oliva. Lo yogurt è la base, morbide e fresca. La banana dona potassio, importantissimo per la pelle e l’olio è emolliente ed elasticizzante.Prima frullate la banana, poi aggiungete l’olio e mischiate e infine mettete lo yogurt. Lasciate in posa per 15 minuti sul viso.

Cura della pelle del viso mista

Si parla di pelle mista quando non è uniforme. Si alternano zone secche a zone grasse. Significa che possiede tanto le caratteristiche della pelle grassa, tanto di quella secca. E’ un disturbo estetico comune tra le persone. La pelle è lucida e oleosa soprattutto su naso, fronte e mento. Possono esserci punti neri e pori dilatati. Nella zona delle guance invece, così come delle labbra e del collo tende a essere secca. Sembra che in questo tipo di pelle sia molto importante la genetica. A quanto pare c’è una concentrazione esagerata dell’enzima 5-alfa reduttasi nei follicoli piliferi mentre in altre parti vi è una carenza dello stesso. Anche l’uso dei cosmetici sbagliati influisce molto.

1. Scrub fai da te per pelli miste

In un cucchiaio di yogurt magro mettetene mezzo di zucchero. Mescolate bene ed ecco a voi lo scrub per pelli miste. Un prodotto neutro, naturale e dall’azione esfoliante. Eliminerà allo stesso tempo il grasso in eccesso sia le cellule morte che causano la pelle secca.

2. Detergente fai da te per pelli miste

Vi occorrono i seguenti ingredienti. 150 ml di latte intero, 10 grammi di fiori di camomilla secchi, 1 cucchiaino di succo di limone e 15 grammi di foglie di menta essiccata. Il succo di limone se la pelle è particolarmente sensibile potrebbe non andar bene. Altrimenti è un buon alleato perché va a restringere i pori dilatati. Tutti questi ingredienti vanno mischiati ed ecco ottenuto il detergente naturale per pelli miste.

3. Tonico viso fai da te per pelli miste

Quello che vi serve per realizzare il tonico per pelli miste è 250 ml di acqua distillata. 3 bustine di tè verde e alcune gocce di limone. Da applicare con un batuffolo di cotone o con un diffusore spray e lasciare asciugare all’aria.

4. Maschera viso fai da te per pelli miste

Vi occorrono dell’argilla bianca, acquistabile erboristeria. Della camomilla, vanno bene le classiche bustine dell’erboristeria, della bardana. Mettete a bollire le foglie di bardana per 5 minuti e poi frullatele. Unitele all’argilla e diluite un po’ alla volta con l’infuso di camomilla. Lasciate in posa per alcuni minuti.

Curare la pelle del viso acneica

L’acne è un problema noto della pelle, la quale produce moltissimo sebo. Il follicolo pilifero e la sua ghiandola produce questo liquido che intasa e infiamma i pori. Iniziano a comparire punti neri e brufoli, ma anche macchie rosse e capillari dilatati delle volte. Compaiono soprattutto sul viso ma possono interessare anche il collo, le spalle e altre parti del corpo.

La causa più rilevante è lo sbalzo ormonale. Un problema appunto tipico dell’adolescenza, ma anche della gravidanza oppure quando ci sono cisti ovariche. C’è anche una predisposizione genetica all’acne, lo stress poi è un altro fattore di rischio. Quando il sistema immunitario è indebolito, alcuni batteri possono dar vita all’acne. Tra gli altri fattori di rischio: inquinamento, sostanze aggressive che infiammano, integratori e farmaci come il cortisone, dieta ricca di carne.

1. Scrub fai da te per pelli acneiche

Mettete in una ciotola un tuorlo d’uovo, aggiungete 2 cucchiai di farina d’avena, 1 cucchiaio di sale marino e uno di olio d’oliva. Frullate tutto. Applicate sul viso con un leggero massaggio, soprattutto dove c’è l’acne. Massaggiate per tre minuti e poi sciacquate con acqua tiepida. E’ uno scrub dalle proprietà idratanti e riduce le infiammazioni.

2. Tonico fai da te per pelli acneiche

Vi serve il sidro di mele e il tè verde fresco. Con il sidro di mele equilibrate il pH cutaneo, con il tè verde sfiammate e combattete il rossore tipico dell’infiammazione da acne. Prendete 3/4 tazze di tè verde e uniteli con in 1/4 di sidro di mele. Mettete in un contenitore spray e applicatelo sulla pelle. Se volete potete aggiungere un po’ di succo di limone, essenza di arancio, di lavanda o l’aloe vera.

3. Maschera fai da te per pelli acneiche

Due sono le maschere fai da te adatte per la pelle acneica (in realtà sono di più, ma noi vi mostriamo quelle che dal nostro punto di vista sono le migliori!). C’è quella a base di limone e aloe vera, da mischiare insieme e da applicare sul viso. C’è poi quella all’argilla che va a ridurre l’infiammazione. La polvere la comprate in erboristeria e dovete aggiungerci un po’ alla volta l’acqua finché non ottenete la giusta consistenza.

Curare la pelle del viso couperosica

La pelle couperosica è molto sottile, spesso con poca produzione di sebo. Si presenta con delle chiazze rosse, soprattutto sul viso e provocate dal poco e cattivo funzionamento del microcircolo. I vasi sanguigni superficiali sono sempre dilatati. E’ presente soprattutto nei soggetti emotivi, che hanno il problema della fragilità capillare.

1. Scrub fai da te per pelli couperosiche

Dovete frullare mezzo cetriolo, 1 cucchiaino di miele e 1 cucchiaino di polpa di aloe. Aggiungete anche 6 cucchiaini di bicarbonato. Amalgamate tutto e applicate sul viso con un leggero massaggio.

2. Tonico fai da te per pelli couperosiche

Per realizzare un buon tonico per la pelle couperosica vi occorre: 3 gocce di essenza di limone, 3 gocce di essenza di camomilla, 5 gocce di essenza di lavanda, 3 gocce di essenza di neroli e 50 ml di acqua distillata.

3. Maschera fai da te per pelli couperosiche

Per preparare la maschera per pelli couperosiche avete bisogno solo di ricotta fresca e mirtilli frullati. Aggiungete anche un paio di cucchiai di latte, facendo attenzione che resti un prodotto omogeneo e facile da spalmare. Deve restare in posa per 15-20 minuti.

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here