Dolci al limone: ricette facili e veloci

Dolci al limone, difficile resistere, piacciono a tutti, grandi e piccini. In questo articolo trovate alcune ricette facili e veloci per preparare dolci al limone con un profumo delizioso e un sapore freschissimo.

0
252
Dolci al limone: ricette facili e veloci. Scopri le nostre ricette per preparare un buon dolce al limone veloce e con ingredienti semplici dal gusto fresco e irresistibile.

Il limone è un frutto dalle molte proprietà con il quale si possono preparare tantissimi dolci al limone che sicuramente accontenteranno i più golosi. Inoltre, risulta versatile anche in cucina. Basta pensare al fritto dove ci si aggiunge sempre un po’ del suo succo per renderlo ancor più buono. Oppure a una buona e fresca limonata, nonché una delle bevande più apprezzate nel mondo soprattutto nel periodo estivo. Il limone è anche un ingrediente principale per la macedonia o per la preparazione di innumerevoli dolci. Proprio di questo vogliamo parlare oggi, i dolci al limone! Nei libri di cucina (come online) vi sono tanti piatti buonissimi e di grande impatto visivo.

Dolci al limone: ricette facili e veloci

Se come sostiene il proverbio “anche l’occhio vuole la sua parte” fatevi pure ammaliare dai dolci al limone, differenti in aspetto e bontà. Esatto tutti buoni ma diversi fra loro. Ecco 4 ricette veloci e buonissime sicuramente da provare!

1. Torta al limone

Colazione, spuntino prima di pranzo, merenda e ovviamente dopo cena… è sempre l’ora di un bel dolce al limone non credete? La torta al limone è una delle nostre ricette di oggi, servono diversi passaggi per realizzarla e un po’ di ingredienti ma tutto sommato vi accorgerete che non è un dolce difficile da preparare, specie se siete provvisti di una planetaria dato che tutto il lavoro viene fatto da quest’ultima.

Ingredienti

  • Succo di limone, 75 gr
  • Scorza di limone, 2
  • Uova, 4
  • Farina “00”, 120 grammi
  • Burro, 250 grammi
  • Zucchero semolato, 250 grammi
  • Lievito per dolci, 16 grammi
  • Zucchero a velo, ne basta un pochino

Procedimento

  • Potete iniziare con il burro, lo dovete tagliare anche grossolanamente l’importante è che sia a cubetti. Fatto questo con l’aiuto di una planetaria a cui sono presenti le fruste mescolate. Quindi il macchinario è da accendere, durante questo procedimento unite lo zucchero (125 grammi) poco per volta. Il composto lo potete considerare pronto solamente quando è spumoso e liscio.
  • Dopodiché predente le uova e con molta attenzione separate il rosso dal bianco. Adesso è possibile unire un tuorlo per volta, questo durante il passaggio in cui la planetaria mescola tutto. Attendete con pazienza e solamente quando il tuorlo è svanito ne aggiungerete un altro. Infine non dimenticatevi la scoza dei 2 limoni, la dovete grattate ovviamente. Amalgamare bene il tutto ancora una volta.
  • Prendete pure una ciotola capiente dove aggiungere la farina setacciata. Anche il lievito e l’amido di mais sono da unire e setacciare, quindi potreste farlo direttamente al momento che utilizzate la farina. Altrimenti procedete singolarmente su questo passaggio.
  • Tornate pure sulla planetaria che deve essere attiva mentre voi unite 1 cucchiaio abbondante per volta del vostro preparato con la farina setacciata. Dopo poco tempo (visibile quando gli ingredienti hanno legato perfettamente) potete spegnere la planetaria, fatto ciò prendete il preparato e versatelo all’interno di una ciotola grande.
  • Adesso c’è il passaggio in cui dovete usare la planetaria per montare gli albumi dell’uovo, ma come avete già capito questa è da pulire bene, pertanto dateci sotto! Appena montanti terminate lo zucchero, il succo di limone e continuate ad amalgamare mediante le fruste dell’apparecchio.
  • Gli albumi e il composto realizzato in precedenza possono diventare una cosa sola, quindi poco per volta procedete pure. Unite e mescolate, fino all’esaurimento degli albumi. Ricordatevi di amalgamare “dal basso verso l’alto”.
  • Siete alla fine, dovete adesso prendere il composto e versarlo all’interno di una tortiera. Consigliamo come misura una 24 cm di diametro! Importante, ricordatevi di foderare con carta forno la teglia. Non resta che livellare il tutto e infornare. 180 gradi nel forno preriscaldato, passati 60 minuti sarà pronta. Fatela raffreddare un po’ prima di darvi alla pazza gioia di mangiarla. In questo caso il gran finale prevede una spolverata di zucchero a velo sopra, buon appetito. Volete essere considerati re dei golosoni? Farcitela con la crema al limone!

2. Mousse al limone con salsa di noci

Con la ricetta che vi faremo vedere adesso passerete per dei veri pasticcieri. Amici e parenti si complimenteranno sia per l’aspetto che per il gusto che offrono i dolcetti di mousse al limone con salsa di noci! Un mix di sapori sorprendente, più la freschezza e la tenerezza che solo una mousse può avere. Insomma dei veri e propri “peccati di gola”.

Ingredienti

  • Uova, 5
  • Limoncello, quanto basta
  • Cioccolato bianco, 350 grammi
  • Zucchero, 170 grammi
  • Limone, 2
  • Gelatina in fogli, 6 grammi
  • Arance, 2
  • Fragole, 50 grammi
  • Grappa, quanto basta
  • Menta, 10 foglie
  • Noce (gherigli), 50 grammi
  • Panna, 1 litro

Procedimento

  • Cominciate dalla gelatina, questa la dovete ammorbidire con un po’ di acqua fredda, lasciatela pure stare adesso e passate al prossimo passaggio. Adesso è il momento della cioccolata bianca, quindi in un pentolino fondetela facendo attenzione a non bruciarla. Dopodiché prendete i tuorli delle uova e cominciate a mescolarli con lo zucchero, la quantità indicata è di 60 grammi. Fatto questo non dovete fare altro che unire il cioccolato sciolto in precedenza.
  • Adesso montate gli albumi, quindi impiegate nuovamente lo zucchero e sempre nei soliti quantitativi. In seguito aggiungete il composto ai tuorli. A questo punto la gelatina sarà pronta, quindi la potete prendere prestando sempre attenzione ad eliminare con cura l’acqua.Vi occorre un pentolino dove aggiungerla assiema a 3 cucchiai medi di limoncello. Il tutto a fiamma bassa, cosi’ da far scogliere bene e omogeneamente gli ingredienti.
  • La gelatina la dovete adesso unire al composto e unirvi la scorza di limone, quest’ultima da lavorare con la grattugia. Successivamente utilizzate la panna semimontata (1 litro) per completare la vostra creazione. Non dovete far altro che prendere il composto (o per meglio dire la mousse al limone) e versarlo negli appositi stampini. Questi sono da mettere in frigo, il tempo necessario di attesa è di 3 ore circa.
  • Potete prendervela comoda adesso, ma tuttavia dovete ancora realizzare la salsina di noci. Quindi vediamo come fare! Recuperate la panna fresca (100 grammi), la dovete scaldare. Uniteci anche i gherigli di noci, lo zucchero e la grappa. Quest’ultima 2 cucchiai, serve a sfumare la ricetta. Fate passare pochi minuti per la cottura. Dopodiché la salsa deve essere prima frullata e dopo filtrata accuratamente (mediante un colino).
  • Siete praticamente alla fine, quindi pensate a tagliare le arance (metodo julienne). Fatto ciò il limone, dopodiché mettete dell’acqua a bollire con del sale. Appena pronta utilizzatela per scottare gli agrumi. Infine, dopo un’attenta scolatura, mettete a sciogliere lo zucchero in padella. Appena pronto unite la frutta. Deve essere un po’ candita per rivelarsi pronta.Ultimate adesso questi deliziosi bocconcini, quindi prendete le mousse e toglietele dai contenitori. Sono da collocare in un piatto (1 per persona), in seguito guarnite con le fragole, le scorzette, la salsa di noci e la menta.

3. Crostata di limoni e lamponi

Basta pronunciare la parola “crostata” e già a molti si drizzano le orecchie, ancor di più se è con limoni e lamponi. Entrambi frutti dalle svariate proprietà, nonché spesso protagonisti in cucina. Vediamo come realizzare una perfetta crostata di limoni e lamponi.

Ingredienti

  • Farina, 250 grammi
  • Uova, 5
  • Burro, 140 grammi
  • Mandorla in polvere, 30 grammi
  • Sale, quanto basta
  • Lampone, 80 grammi
  • Limone, 3
  • Panna fresca, 1,5 dl
  • Zucchero semolato, 160 grammi

Procedimento

  • Avete a portato di mano il mixer? Questi oggetti ricordatevi sempre di tenerli con cura visto che sono piuttosto delicati. Inoltre ritrovarsi a pulirlo nel momento del bisogno non è mai piacevole giusto? Iniziamo pure, quindi aggiungete nel frullatore la farina e il sale, in seguito il burro freddo a dadini, lo zucchero a velo (100 grammi) e le mandorle. Potete pure avviare l’elettrodomestico.
  • Fatto questo, potete unire un uovo. Non dovete fare altro che frullare nuovamente il tutto. Il risultato deve essere un composto omogeneo naturalmente. L’impasto lo dovete mettere in frigo per circa mezz’ora, ricordatevi di sigillarlo bene con la pellicola trasparente.
  • Passato il tempo necessario, prendete nuovamente l’impasto e cominciatelo a stendere in una teglia rotonda. Ricordatevi anche di rivestire i bordi. Collocatela in forno a 200 gradi, fate passare 15 minuti circa. Nel frattempo, cominciate a realizzare il ripieno ovvero l’interno della crostata.
  • Cominciate con la scorza di limone, ve ne occorrono due da grattugiare. I frutti sono da tagliare in due, così che potete sfruttarne il succo. Rompete le uova che vi sono avanzate, unitevi lo zucchero e ultimate il tutto con una frusta così da montare il composto. Versatevi adesso il succo e le scorze. Date una nuova mescolata ma questa volta piano piano.
  • Per ultimare la ricetta e lasciar fare tutto al forno non dovete far altro che versare il ripieno nello stampo che avete messo a cuocere. Fate passare 60 minuti di cottura ma riducete la temperatura, deve essere 140 gradi. Infine aggiungete lamponi, limone e zucchero a velo. Buon appetito.

4. Sorbetto al limone

Il sorbetto al limone è un dessert famosissimo e molto ricercato dalle persone quando sono a mangiare fuori. C’è chi lo consuma come dessert appunto, quindi alla fine del pranzo o della cena. Altri invece lo ordinano per fare spazio in più nel proprio stomaco, questo perché è digestivo. Ovviamente si dimostra una scelta impeccabile quando si vuole mangiare un dolce al limone fresco e dissetante. Ecco la ricetta per il sorbetto al limone.

Ingredienti

  • Succo di limone, 130 grammi
  • Zucchero, 170 grammi
  • Albumi, 30 grammi
  • Limoncello, 30 grammi
  • Acqua, 250 grammi

Procedimento

  • Recuperate una scodella dove versare l’albume, successivamente con l’ausilio delle fruste mescolate a dovere. Unite lo zucchero (30 grammi) ma solo dopo che l’albume risulta semi montato. Ricordatevi di mescolare sempre e non smettere! Fermatevi quando il composto sarà molto spumoso e color bianco.
  • Passate avanti, quindi prendete i limoni. Questi li dovete spremere per ricavarne il succo (130 grammi). Con l’aiuto di un colino filtrate bene, adesso aggiungetelo in acqua e tutto in un altro recipiente. Con energia adesso sbattete a mano usando la frusta. Versate i 140 grammi di zucchero e includete anche gli albumi, quest’ultimi poco a poco.
  • Potete adesso unire il limoncello e mescolare bene il tutto. Recuperate la gelatiera dove versare questo composto. In questo preciso momento fate ogni passaggio alla lettera riguardo a quanto è riportato sul macchinario, così da procedere nella ricetta.
  • Il sorbetto deve risultare cremoso, altrimenti non è riuscito bene. Quindi appena pronto, potete prendere i vostri bicchieri migliori e trasferire il tutto per poi servire.

Voi conoscete altre ricette? Se si, condividetele con noi! Di dolci al limone ne esistono in fin dei conti tantissimi, alcuni sono semplici varianti, altri invece dolci tradizionali di una regione o di una nazione. Tanti sono invece dolci tramandati in famiglia. Il limone è uno dei prodotti sempre buoni da utilizzare. Come dicevamo all’inizio, anche per le sue proprietà benefiche. Le accenniamo qui sotto le più importanti.

Benefici del limone

Il limone è un agrume delizioso con cui condire primi e secondi piatti. Nel pesce ci sta molto bene, così come nel fritto, ma anche nei dolci è più che utilizzato come abbiamo potuto vedere.

Ricordiamo comunque che le sue proprietà sono degne di nota e infatti, viene consigliato come condimento per arricchire numerosi piatti. Infatti è un potente antiossidante e ciò lo rende utile contro varie malattie degenerative e verso i problemi riguardanti l’età (come la comparsa delle rughe per esempio). Ricco di minerali il succo di limone fa bene a tutto il corpo, inoltre depura e disintossica in modo naturale.

Gli esperti sostengono che migliora la digestione, ed è utile contro gli stati febbrili, inoltre si prende cura di noi anche per l’igiene orale, ci aiuta a migliorare la salute della nostra bocca, rinfrescandola e prevenendo l’alito cattivo. Tutto e questo e non solo, insomma è un portentoso agrume che si rivela versatile sia in cucina che in ambito di proprietà terapeutiche. Viene consigliato da molti esperti di bere acqua e limone la mattina appena svegli per iniziare bene la giornata!

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here