Acqua e limone al mattino: benefici, controindicazioni, ricetta base e varianti

0
360
Acqua e limone al mattino: benefici, controindicazioni e ricette. L'acqua calda e limone al mattino a digiuno fa male o fa bene? Per quanto tempo si può consumare? Scopri i benefici e alcuni buoni motivi per iniziare la giornata bevendo acqua tiepida e succo di limone.

Acqua e limone al mattino? Fa male? Quali sono i benefici? Ha delle controindicazioni? È veramente così indicata questa bevanda per la nostra salute? Le informazioni su questo rimedio della nonna sono innumerevoli, solamente nel mondo del web si accendono animati dibattiti ogni su giorno su tale argomento.

Noi non vogliamo dare ragione o torno a nessuno, ci limitiamo solamente a riportare le informazioni attendibili sull’agrume in questione che se combinato con la comunissima acqua calda diventa un degno alleato per l’intero organismo. Ricordiamo appunto che l’acqua serve principalmente per diluire il succo di limone che allo stato puro risulterebbe molto forte e quindi non tanto indicato nell’uso frequente. Parliamo dei benefici riscontrati in acqua e limone al mattino.

Benefici acqua calda e limone al mattino, quali sono?

Scopriamo i benefici dell’acqua calda e limone al mattino.

1. Idrata l’organismo

Il fabbisogno giornaliero di acqua è tra 2,7-3,7 litri al giorno, includendo tutte le bevande, ma anche l’acqua ricavata dai cibi (circa 20%). Naturalmente il fabbisogno di acqua dipende da molti fattori, peso, temperatura dell’ambiente, attività fisica. L’attività fisica prolungata e l’esposizione a temperature alte aumenteranno le perdite di acqua e quindi potrebbero aumentare i fabbisogni di liquidi giornalieri, sebbene sia importante notare che consumare quantità eccessive di acqua può essere pericoloso per la salute.

L’acqua è la bevanda migliore per l’idratazione, ma alcune persone non riescono a consumare la quantità consigliata di acqua perché insapore, quindi l’aggiunta di succo di limone migliora il sapore dell’acqua, in questo modo si può bere di più.

2. Depura e stimola la diuresi

Moltissimi esperti concordano sul fatto che bere acqua calda e limone ha un effetto depurativo. Quindi consumandola al mattino appena svegli si aiuta l’organismo ad eliminare più velocemente scorie e tossine.

 

Acqua e limone è considerato da molti come l’antiossidante di fiducia! Rappresenta infatti un prezioso alleato da consumare la mattina. Ci aiuta a rallentare l’invecchiamento cellulare e a contrastare la comparsa di varie malattie degenerative, si rivela infatti anche un potente anti-tumorale.

Sia il fegato che i reni sono facilitati nelle loro funzioni quotidiane grazie alla combinazione nonché assunzione di acqua calda e un po’ di limone in succo. Naturalmente il sistema immunitario è uno dei primi a ottenere benefici visto che nel limone vi sono alte percentuali di vitamina C, celebre sostanza dalle molte azioni positive come quella di aumentare l’assorbimento del ferro o appunto di stimolare le difese immunitarie.

E se dicessimo che contro la mancanza di creatività acqua e limone può correre in nostro aiuto? Lo stesso vale in caso di stress o semplice stanchezza mentale. Insomma, un portentoso alleato che come possiamo vedere ci offre tantissimi vantaggi.

Anche in caso di disidratazione è possibile intervenire con acqua e limone, tutto merito del succo dell’agrume. Viene impiegato appositamente per arricchire l’acqua con sali minerali e vitamine. Infatti l’effetto alcalino di questo mix (composto da 2 ingredienti) è rinomato contro i dolori articolari.

Proprio adesso che corre l’ultimo mese dell’anno (vale a dire dicembre) e le temperature sono scese di molto è più facile prendere qualche brutto raffreddore, mal di gola e non solo. Ecco che contro i virus influenzali la bevanda di cui stiamo parlando oggi è un toccasana.

In molti sono del parere che l’acqua calda e limone può aiutare a dimagrire, salvo permettendo che la persona sia una di quelle che include attività fisica e un buon regime alimentare. In tal caso i risultati nel tempo si possono vedere.

Chi ha problemi digestivi può scoprire i tanti rimedi della nonna che servono a porre rimedio senza comportare effetti collaterali anche di grande entità, cosa che potrebbe accadere con l’uso dei farmaci. Un altro vantaggio che abbiamo voluto aggiungere (perché dimostrato) è quello dell’azione utile in caso di alitosi, gengive arrossate o che sanguinano. In pratica, bere acqua e limone è ancora una volta utile e in questo caso parliamo di infezioni che interessano la bocca.

Acqua e limone al mattino: controindicazioni

Acqua e limone è anche un prodotto a cui è bene prestare attenzione. Certo è un rimedio naturale ma non per questo è da sottovalutare e non è privo di controindicazioni. Prima di tutto è sempre bene diluirlo bene, visto che il succo di limone può danneggiare lo smalto dei denti. L’acido citrico infatti è un’arma a doppio taglio.

Chiaramente c’è anche da contare che non tutte le persone possono assumere il limone, vi sono le intolleranze per esempio. Inoltre ad alcuni può dare noia e ad altri no! È sempre meglio chiedere a un esperto. Tuttavia in moltissime occasioni viene consigliato acqua e limone o le sue varianti.

Acqua e limone: ricetta base più varianti

La ricetta che permette di ottenere acqua e limone è una delle più semplici da fare mai esistite. Servono più che altro alcune accortezze, visto che come ingredienti sono sufficienti solamente 1 bicchiere d’acqua e del succo di limone (quanto basta).

Il procedimento prevede di prendere un pentolino dove scaldare l’acqua, questa non deve bollire ovviamente. Fatto ciò, occorre un limone bio (perché più salutare), successivamente l’agrume va diviso a metà e spremuto per ricavarne il succo.

È quasi impossibile che durante questa procedura non siano andati dei semi nel bicchiere, quindi filtrare bene e consumare. Semplice no? Questa è la ricetta base di acqua e limone.

Prediligere appena svegli, dunque senza aver già fatto colazione. Passati 10-15 minuti ci si può accingere a consumare il primo pasto della giornata. Qui di seguito ecco 2 varianti di acqua e limone.

Varianti acqua calda e limone

Vediamo adesso alcune ricette per preparare l’acqua calda e limone al mattino.

1. Acqua, limone e malva

La malva è una pianta conosciutissima nel campo dei rimedi fitoterapici. Le sue proprietà infatti aiutano in svariate occasioni, come per esempio chi soffre di gastrite trova sollievo nella tisana alla malva. Adesso però vediamo la tisana con acqua, limone e malva, alla quale abbiamo anche inserito un pochino di miele.

Si realizza con 1 cucchiaio piccolo di malva (fiori e foglie), succo di limone e un bricco d’acqua. Come prima cosa basta scaldare quest’ultima, in seguito unirvi la malva. Passati 5 minuti circa e prima di bere aggiungervi il succo di limone. Il miele è facoltativo, 1 cucchiaio piccolo è l’ideale per questo rimedio naturale per il corpo.

2. Acqua, limone e succo di pompelmo

Un altro rimedio utile per mente e corpo, il quale si compone da acqua, limone e del succo di pompelmo. Un frutto ricco di minerali e non solo. Contro il colesterolo cattivo è un valido alleato stando a quanto sostengono gli esperti.

La preparazione necessita di un classico bricco d’acqua (sempre da scaldare), limone e pompelmo, nelle rispettive quantità di 3 e 2 cucchiai. Quindi quando l’acqua è pronta unire i due agrumi, dolcificare con del miele. Usare la cannuccia!

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here