Tisane diuretiche: infusi efficaci per eliminare i liquidi in eccesso

Per eliminare i liquidi in eccesso e stimolare la diuresi in aiuto ci vengono anche le tisane diuretiche fatte in casa. In questo articolo potete scoprire quali erbe utilizzare e quali tisane diuretiche fai da te sono più efficaci.

0
715
Tisane diuretiche fai da te: infusi efficaci per eliminare i liquidi in eccesso. Scopri quali erbe utilizzare per preparare una buona tisana diuretica fatta in casa e le più efficaci ricette per preparare le tisane diuretiche fai da te utili contro la ritenzione idrica ed eliminare i liquidi in eccesso.

Le tisane diuretiche hanno l’effetto di aumentare la produzione di urina. Perciò possono rivelarsi utili, su eventuale consiglio medico in caso di dubbi o patologie, nel caso dei calcoli renali, la cistite, contro la ritenzione idrica o il semplice gonfiore addominale. Bere una tisana diuretica aiuta anche ad espellere le tossine dal corpo e migliorare il benessere in generale.

Perché favorire la diuresi?

I motivi per cui si possono assumere tisane diuretiche sono davvero tanti. Cerchiamo di vederli brevemente.

  • Aiuta a ridurre o prevenire la ritenzione idrica, la quale è, per dirlo in breve l’accumulo di liquidi che ci rende poi più gonfi.
  • Permette di perdere qualche chilo in più, smaltendo i liquidi di troppo (non va chiaramente presa come dieta perenne, il rischio è di incorrere in problemi alimentari. Molto meglio rivolgersi a un nutrizionista).
  • Aiutano a depurare il corpo dalle tossine. Ogni tanto bere tisane diuretiche aiuta proprio a depurarsi.
  • Farmaci e rimedi naturali diuretici spesso vengono consigliati dal medico proprio per chi soffre di insufficienza renale, di glaucoma, cirrosi epatica o ipertensione perché apportano benefici.

C’è da tenere in considerazione che l’abuso è sempre un male, anche nel caso dei prodotti naturali che favoriscono la diuresi. In questo caso infatti possono esserci ripercussioni sul bilancio idrico del nostro organismo. Possono portarci verso vari problemi come ipotensione, crampi, nausea, ma anche il collasso cardiocircolatorio.

Erbe per la preparazione delle tisane diuretiche fai da te

  1. Borragine. La borragine (sotto forma di tisana) migliora la circolazione del sangue, inoltre offre una potente azione diuretica. È un antinfiammatorio eccellente ed alleata del cuore. Prestate attenzione agli effetti collaterali, per lo più individuati nell’olio di questa pianta.
  2. Fucus. Vitamine, minerali, tannini e altri composti fanno del fucus un’alga marina di grande utilizzo. Quando si parla di salute del corpo alcuni alimenti sono meglio di altri e questo rientra tra questi.
  3. Tarassaco. E’ una pianta officinale molto utile per stimolare la diuresi e per depurare l’organismo. Inoltre, assumere questa pianta aiuta anche a potenziare le difese immunitarie, aiutare il fegato e i reni, disintossicare l’organismo, prevenire i calcoli biliari. Ottimo ingrediente da utilizzare per preparare una buona tisana diuretica fatta in casa.
  4. Malva. La malva è una pianta straordinaria, le sue proprietà benefiche sono molto rinomate nel settore dei rimedi naturali e fai da te. Diuretica e alleata dell’apparato urinario, serve a depurare e contrastare numerosi problemi. Un asso nella manica quindi che può facilitarvi l’espulsione di scorie e tossine.
  5. Tè verde. La pianta del tè verde non è solamente diuretica e quindi facilita l’espulsione dell’urina e con essa le scorie e le tossine dal corpo, ma secondo numerosi esperti è anche ricca di vitamine e sostanze antiossidanti. Insomma, un grande aiuto che ci offre il campo dei rimedi fitoterapici.
  6. Achillea millefoglie. Una pianta che trova impiego anche nelle donne con dolori mestruali. Le sue proprietà infatti non sono poche. Si dimostra un tonico per l’organismo e un potente antibatterico. Inoltre offre un’azione astringente e cicatrizzante. Apprezzata e conosciutissima in fitoterapia.
  7. Carciofo. Contro la ritenzione idrica, la cellulite, il diabete, la stitichezza e molto altro ancora… tutto questo lo potete ottenere dal carciofo. Un prezioso alimento da usare in cucina e altrettanto utile sotto forma di tisana. E’ anche un validissimo antiossidante.

Tisane diuretiche fai da te: ricette semplici e veloci

Vediamo alcune ricette facili per preparare le tisane diuretiche fatte in casa.

1. Tisana diuretica di borragine

Per questa ricetta potete usare 10 gr di borragine e 1 litro d’acqua. La preparazione consiste nel prendere una pentola, aggiungere l’acqua e far bollire. Quando arriva a temperatura unite la pianta. Passati 5 minuti il preparato lo potete togliere dal fuoco. Suggeriamo prima di dormire una tazza di tisana. Apprezzata da coloro che accusano caviglie o gambe gonfie.

2. Tisana diuretica fai da te al fucus

Nella preparazione di questa ricettina che offre una bevanda tonica e diuretica, vi servono alcune piante. 10 gr di fucus, 5 gr di tè verde (le foglie) e altrettanto di semi di finocchio. Infine 10 gr di bardana. Nel momento in cui l’acqua bolle aggiungete un cucchiaino di questo mix di erbe, dopodiché aspettate dieci minuti. Prima di assumere attendete il medesimo tempo, filtrate e consumatene 1 tazza.

3. Tisana diuretica al tarassaco

Come sempre vi dovete munire di un contenitore dove bollire l’acqua. In seguito vi basterà unire la pianta e attendere il periodo d’infusione che si aggira sui 20 minuti circa. Del tarassaco è possibile impiegare la radice essiccata, i fiori o le foglie. Ricordatevi di filtrare il tutto prima di consumarne 1 tazza durante il dì.

4. Tisana alla malva

Con alcune foglie secche è possibile realizzare la portentosa tisana alla malva. Bastano per una persona 2 cucchiai piccoli in acqua calda. Il tempo giusto è di 10 minuti, ma anche un po’ di più non guasta di certo. Anche questa bevanda deve essere filtrata ovviamente.

5. Tisana al tè verde

La realizzazione di un tè è ancora più semplice delle ricette dove sono previsti mix di erbe per le tisane depurative, diuretiche o quello che siano. Potete infatti comprare la pratica bustina oppure il prodotto sfuso. È da unire alla tazza d’acqua bollente e aspettare 6-8 minuti, se optate per la bustina non c’è bisogno di filtrare la bevanda.

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here