Tisane contro il mal di testa: infusi efficaci per combattere cefalee ed emicranie

Per combattere mal di testa, cefalee ed emicranie in aiuto ci vengono anche le tisane. In questo articolo potete scoprire quali erbe utilizzare e quali tisane contro il mal di testa sono più efficaci.

0
172
Tisane contro il mal di testa: infusi efficaci per combattere cefalee ed emicranie. Scopri quali erbe utilizzare per preparare le tisane per il mal di testa e le più efficaci ricette fai da te per preparare una tisana contro emicranie e cefalee.

Uno dei malesseri più diffusi in assoluto è il mal di testa. Per non dover ricorrere sempre ai farmaci le tisane contro il mal di testa a volte possono essere utili e dare sollievo.

Il corpo umano è soggetto ad ammalarsi e accusare numerosi disturbi. Ecco perché dobbiamo intervenire sempre, sia a scopo preventivo che nel momento in cui si manifesta il problema. Cosa significa? Semplicemente che mangiare bene, assumere delle tisane e fare sport aiuta ogni giorno l’uomo a essere più forte verso virus e batteri e non solo.

Le tisane contro il mal di testa si possono utilizzare, anche se con parsimonia, quasi sempre. Consigliamo di non eccedere ovviamente con l’uso interno, inoltre ricordiamo che è bene sapere quali possibili controindicazioni possono esservi nella pianta che consumiamo.

Naturalmente il vantaggio nel bere una tisana contro il mal di testa è facile da capire, il suo scopo è quello di lenire il problema in questione. L’emicrania infatti è fastidiosa e debilitante molte volte. Comunque le piante possono sostituire l’effetto di alcuni farmaci, ma solo quando il problema è di natura lieve. Infatti è sbagliatissimo pensare che i rimedi naturali possono sostituire completamente i farmaci, i quali spesso sono necessari

Perché combattere il mal di testa, sintomi e cause

Il mal di testa, o emicrania, come tutti sanno è molto fastidioso. Può manifestarsi poco per volta e essere martellante, come dare l’impressione che non passi mai. Dipende dai casi è opportuno anche fermarsi e coricarsi subito dato che tende ad aumentare se una persona lavora o svolge qualche faccenda. L’emicrania può impedire di guidare l’auto, studiare, mangiare, uscire, qualunque cosa…. Essere storditi dal mal di testa non è affatto piacevole.

Le cause del mal di testa sono molte, alla base può esserci infatti: l’insonnia, lo stress, l’alimentazione, l’influenza, l’abuso di alcol (o di farmaci), il cambio di stagione, la vita sedentaria…. Non è facile capire quindi la situazione, serve un medico per far chiarezza quando il problema si presenta spesso e non tende a migliorare.

Come sintomi c’è naturalmente il mal di testa, la nausea (con possibilità di vomito), stress, torcicollo, testa pesante, la luce del sole è ritenuta fastidiosa (anche quella di casa), vertigini etc. Tutto comunque dipende dal tipo di mal di testa.

Con l’aiuto delle tisana contro l’emicrania si ottengono validissi risultati, ma attenzione quanto appena detto non fa riferimento ai disturbi seri dove alla base del problema possono esserci malattie compromettenti o altro.

Prima di utilizzare le erbe è importante parlarne con il medico. Non possono sostituire una terapia farmacologica e in alcuni casi, come per esempio chi ha una patologia oppure le donne incinte, possono rivelarsi controindicate.

Erbe per la preparazione delle tisane contro il mal di testa

  1. Lavanda. La lavanda oltre a stimolare il sistema immunitario è considerata un buon analgesico. Non solo lenisce il mal di testa, ma pare anche venire in aiuto delle donne quando sono in sindrome premestruale. Molte infatti hanno riscontrato miglioramenti nella sintomatologia.
  1. Valeriana. Può favorire il sonno l’uso della valeriana. E’ infatti una pianta sedativa molto conosciuta proprio contro l’insonnia. Va bene per intervenire in caso di stress e ansia, utile contro i mal di testa dovuti proprio dalla stanchezza o il nervosismo. Prima di dormire è utilissima, ma anche durante il giorno può rivelarsi un buon alleato. Attenzione però che può creare un po’ di sonnolenza.
  1. Melissa. La melissa come la lavanda è un analgesico, inoltre è consigliata per aiutare il sistema nervoso. Contro i dolori mestruali e l’emicrania una tisana a base di melissa interviene velocemente.
  1. Alchemilla. Antidolorifica e antinfiammatoria, l’alchemilla è una pianta adatta per la salute dell’organismo. Ricca di antiossidanti è impiegata per calmare il mal di denti, il mal di testa e il mal di gola. Sia la tisana che i normali gargarismi sono comuni nel campo dei rimedi naturali.
  1. Eucalipto. Si sente spesso nominare l’eucalipto, una tisana ottenuta da questa pianta combatte i dolori muscolari, migliora la salute dentale e contrasta le cefalee. Naturalmente aiuta anche in caso del classico mal di testa.
  1. Menta piperita. La menta è una delle erbe migliori con cui realizzare una tisana per il mal di testa, il gusto di questa pianta è infatti gradevolissimo. Agisce come rimedio contro la nausea, inoltre è famosa per lenire l’emicrania. La sua assunzione viene prediletta anche da coloro che soffrono di mal di mare.
  1. Maggiorana. Come per molte piante che possiamo conoscere, anche la maggiorana già in antichità era rinomata come rimedio tuttofare. Un’alleata del corpo quindi che i nostri avi (tra cui l’impero Romano) impiegavano per le sue nobili proprietà. La maggiorana è un anti emicrania, anti-stress, antiossidante etc.
  1. Iperico. L’iperico ha una componente chimica che agisce in numerose situazioni. C’è chi soffre di insonnia e consuma una tisana all’iperico. Altri lo prediligono per l’emicrania. Addirittura contro i postumi della sbornia è un alleato riconosciuto.

Tisane contro il mal di testa: ricette fai da te

Vediamo alcune ricette facili per preparare le tisane per il mal di testa.

1. Tisana per il mal di testa alla lavanda

La lavanda la si può assumere mediante una tisana e qui di seguito vediamo la ricetta. È una bevanda gradevole e dall’alto potere benefico. Servono fino a 2 cucchiai piccoli di fiori di lavanda, un pentolino con dell’acqua e 10 minuti di tempo da quando l’acqua bolle e i fiori sono stati aggiunti. Importante spegnere il fuoco e lasciare in infusione coperto! Come per tutti gli infusi e tisane è consigliabile filtrarle prima di bere.

2. Tisana contro il mal di testa alla valeriana

Poche foglie di valeriana per la realizzazione di un preparato utile per dormire e non solo. Proprio come per la tisana alla lavanda è sufficiente mettere l’acqua a bollire e dopodiché spegnere la fiamma e unire le foglie. 8-10 minuti di infusione ed è pronta all’uso.

3. Tisana alla melissa contro il mal di testa

La tisana a base di melissa è semplice da realizzare e molto potente come rimedio naturale. Offre vari benefici, suggeriamo una tazza al giorno di questa bevanda. I dosaggi sono 2 cucchiai piccoli di melissa in 1 tazza d’acqua. Questa ovviamente deve essere portata ad ebollizione prima. Spento il fornello aspettare il tempo necessario d’infusione.

4. Ricetta per la tisana alla maggiorana

La maggiorana è ricca di sali minerali e vitamine. Moltissime quelle del gruppo B. E’ inoltre un antiossidante, si intuisce che spesso può essere utile. Non per caso se integrata ogni tanto nella propria dieta è una preziosa alleata per denti, ossa, disturbi influenzali etc. Anche in questo caso aggiungere la pianta solamente dopo che l’acqua nel bricco ha cominciato a bollire. Il periodo di attesa è il medesimo delle altre.

5. Tisana alla menta piperita per il mal di testa

Nel pentolino aggiungere circa una tazza d’acqua, mettere la fiamma su fuoco medio e aspettare pochi minuti. Appena bolle, spegnere e unire la menta. La bevanda è buona e rinfrescante. Offre numerosi benefici ed è proprio piacevole da consumare.

© Copyright Benesseregreen.com, tutti i diritti sono riservati. Vietata la riproduzione anche parziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here